in

Stellantis: a Melfi tutti in cassa integrazione per 1 settimana

Stellantis: annunciata una settimana di cassa integrazione per tutti gli oltre 7 mila dipendenti del sito produttivo

Stabilimento Melfi

Arrivano brutte notizie da Melfi. Nel famoso stabilimento automobilistico che ora appartiene al gruppo Stellantis infatti è stata annunciata una settimana di cassa integrazione per tutti gli oltre 7 mila dipendenti del sito produttivo.

Anche in questo caso si tratta di una decisione presa per adeguare la produzione alla attuale situazione legata alla domanda di auto che a causa della pandemia in questo inizio di 2021 rispetto allo scorso anno è molto più bassa.

Stellantis: annunciata una settimana di cassa integrazione per tutti gli oltre 7 mila dipendenti del sito produttivo

Stellantis avvierà la cassa integrazione ordinaria, dall’8 al 14 febbraio prossimo. Ricordiamo che in questo stabilimento vengono prodotti Fiat 500X, Jeep Renegade e Compass sia nelle versioni con motori a combustione che in quelle elettrificate.

In quella settimana presso lo stabilimento di Melfi dunque tutte le linee di produzione rimarranno chiuse e nella fabbrica potrà entrare solo il personale addetto alla manutenzione delle linee produttive. Tra l’altro si vocifera che lo stesso provvedimento sarà presto attuato anche a Mirafiori e Grugliasco. Si spera ovviamente che nelle prossime settimane la situazione possa migliorare e che in questo stabilimento non si debba più ricorrere ad uno stop della produzione.

Ti potrebbe interessare: FCA aumenterà la produzione della Compass e della Renegade 4xe a Melfi

Stellantis: annunciata una settimana di cassa integrazione per tutti gli oltre 7 mila dipendenti del sito produttivo

Ti potrebbe interessare: I dipendenti Stellantis in Illinois sono tra i primi lavoratori automobilistici a ricevere il vaccino COVID-19

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI