in ,

Lancia Stratos HF ha stupito Jay Leno | Video

Sotto il cofano è presente il motore Dino V6 da 2.6 litri costruito da Ferrari

Lancia Stratos HF Jay Leno

Jay Leno dispone di una propria collezione di auto in continua evoluzione che presto potrebbe accogliere anche una Lancia Stratos HF in quanto è rimasto particolarmente colpito dopo un breve viaggio fatto a bordo di un esemplare intorno a Los Angeles. La Stratos HF dispone di diverse caratteristiche davvero interessanti come il motore V6 Ferrari disposto al centro, il passo corto, il cambio corto e il design da rally disegnato da Marcello Gandini.

L’intero mix ha permesso alla casa automobilistica torinese di conquistare il campionato del mondo di rally. Nonostante siano passati tantissimi anni, la Stratos HF rimane un’auto da strada davvero appagante. Questo particolare esemplare rosso del 1975 guidato da Jay Leno apparteneva a John Campion, appassionato di Lancia da sempre e amico del famoso presentatore statunitense purtroppo scomparso di recente a causa della leucemia.

Lancia Stratos HF Jay Leno
Lancia Stratos HF interni

Lancia Stratos HF: Jay Leno è rimasto colpito dalle prestazioni della vettura

Dopo essere stata consegnata nuova come modello stradale, la Stratos HF è stata trasformata in un’auto da corsa. Tuttavia, sono stati mantenuti il cambio sincronizzato, i sedili in pelle e il motore V6 da 3.6 litri di Ferrari, che in versione stradale produce 190 CV di potenza. Il resto della vettura è praticamente identico al modello da rally.

Dopo il successo riscontrato con la Fulvia HF a trazione anteriore, lo storico marchio italiano decise di sviluppare una nuova vettura ma questa volta a trazione posteriore con l’aiuto di Bertone: la Lancia Stratos HF. Questo modello è stato costruito per vincere le gare di rally. Infatti, l’auto ha corso per tre campionati WRC e ha vinto la Targa Florio nel 1974.

Lancia Stratos HF Jay Leno

La Stratos utilizza un telaio molto più robusto e avvolto da un corpo a cuneo in fibra di vetro disegnato da Marcello Gandini il cui design deriva dai concept Stratos Zero con motore V4 e Stratos HF Prototipo. Ferrari decise di dare a Fiat il suo Dino V6 3.6 soltanto per avere auto sufficienti per ottenere l’omologazione della Fiat Dino stradale.

Tuttavia, Lancia potè ricevere i 500 motori soltanto al termine della produzione della Dino che avvenne nel 1974. Tra il 1973 e il 1978, Lancia riuscì a costruire in totale 492 esemplari della versione stradale. I 190 CV di potenza del propulsore del cavallino rampante permisero alla Lancia Stratos HF da 980 kg di arrivare fino a 7200 g/min.

Secondo quanto dichiarato da Jay Leno, la vettura risulta più veloce e maneggevole di una Lamborghini Miura, più piccola di una Countach e più divertente da guidare di una Ferrari F40. Per scoprire maggiori informazioni su ciò che pensa il famoso conduttore televisivo, vi basta cliccare sul tasto Play dell’anteprima del video presente dopo la galleria fotografica.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento