in

Alfa Romeo Giulia: ecco i risultati di vendita del 2017 negli USA a confronto con le dirette rivali

La Giulia ha venduto quasi 9 mila unità negli USA nel 2017

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio recensione Autocar

Come abbiamo visto ad inizio mese, Alfa Romeo ha venduto 8.904 unità di Alfa Romeo Giulia negli USA registrando, inoltre, un ottimo mese di dicembre con oltre 1.000 unità vendute. Al netto del primo trimestre, in cui la distribuzione era ancora molto limitata, la Giulia ha superato stabilmente le 500 unità vendute al mese negli USA gettando delle solide basi per un 2018 di continua crescita. La berlina italiana, quest’anno, dovrà puntare a superare le 10 mila unità vendute negli Stati Uniti per avvicinare sempre di più i risultati delle dirette rivali. 

Grazie ai dati diffusi da Carsalesbase, è possibile dare un’occhiata nel dettaglio alle vendite del segmento Premium Mid-sized negli USA e confrontare i risultati dell’Alfa Romeo Giulia con quelli ottenuti dalle dirette rivali della berlina italiana. Nel 2017 il segmento è stato guidato da BMW che ha distribuito 99 mila unità tra Serie 3 e Serie 4 registrando però un calo del -7%. Da notare che la Serie 3 ha fatto registrare una flessione del -16% con più di 59 mila unità vendute. In crescita invece la Serie 4 (+11%). 

 Alle spalle di BMW troviamo Mercedes che ha venduto 77 mila unità di Mercedes Classe C, bissando i dati del 2016. Terzo gradino del podio per l’accoppiata Audi A4/A5 che raggiunge quota  55 mila unità vendute con una crescita percentuale, rispetto al 2016, del +29%. Gli ottimi risultati di Audi sono legati al successo oltreoceano della A5 che raggiunge 21 mila unità vendute (+155%) mentre la A4 registra una flessione del -1%. 

Scorrendo la classifica del segmento troviamo l’accoppiata Infiniti Q50/Q60 con 51 mila unità vendute (+8%), l’Acura TLX con 34 mila (-6%), le Lexus IS/RC con 33 mila  (-30%) e la serie 60 di Volvo con 16 mila (-20%). Forte calo anche per la Cadillac ATS (-39% con 13 mila unità vendute). Cresce, invece, la Jaguar XE che supera le 9 mila unità vendute (+39%). 

Chiaramente, tutti i modelli segnalati hanno registrato vendite superiori all’Alfa Romeo Giulia che, al netto dei risultati del primo trimestre, è comunque riuscita a superare la Jaguar XE in tutti e tre i trimestri successivi. Considerando l’evidente calo, la Giulia ha la possibilità di superare la Cadillac ATS e di avvicinare le Volvo nel corso del 2018.Il target delle mille unità vendute su base mensile negli USA è, di fatto, alla portata della berlina di casa Alfa Romeo. 

Per quanto riguarda l’andamento generale del segmento Premium Mid-sized negli USA si registra una flessione del -3.1% nel 2017 con un totale di 446 mila unità vendute. E’ interessante comunque sottolineare le buone performance di modelli come la Serie 4 (+11%) e l’Audi A5 che mostrano risultati nettamente in contro-tendenza rispetto a Serie 3 e A4.

Da tempo si parla del possibile debutto di una Giulia Coupé, una variante che potrebbe contribuire in misura determinate alla crescita di Alfa Romeo oltreoceano. Mentre in Europa sono tantissimi gli Alfisti che attendono, in vano, una Giulia Sportwagon, oltreoceano una versione Coupé della Giulia potrebbe essere accolta in modo molto positivo. Staremo a vedere quali saranno le mosse future di casa Alfa Romeo.

In attesa di ulteriori novità in tal senso, vi ricordiamo che la prossima settimana arriveranno i risultati di vendita di gennaio che potrebbero confermare il processo di crescita, evidenziato sul finire del 2017, della Giulia negli USA. Continuate, quindi, a seguirci per tutti gli aggiornamenti sulle vendite della berlina negli USA. 

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

10 Commenti

Lascia il tuo commento, condividi il tuo pensiero

    Lascia un commento