in

Tavares dopo Melfi visita anche Cassino

Questa mattina Carlos Tavares visiterà lo stabilimento di Cassino dopo che ieri è stato a Melfi

Carlos Tavares

Dopo essere stato l’altro ieri a Mirafiori e ieri a Melfi continua il tour del nuovo numero uno di Stellantis Carlos Tavares che questa mattina visiterà lo stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino dove attualmente vengono prodotte Alfa Romeo Giulia e Stelvio e che in futuro ospiterà anche il nuovo D-SUV Maserati Grecale.

Questa mattina Carlos Tavares visiterà lo stabilimento di Cassino dopo che ieri è stato a Melfi

A differenza di Mirafiori e Melfi che godono di buona salute grazie ai modelli che vi vengono prodotti, lo stesso non si può dire di Cassino. Lo stabilimento sito a Piedimonte San Germano sta vivendo un momento difficile dal punto di vista della produzione a causa del forte calo della domanda per le auto della casa automobilistica del Biscione. Ovviamente anche il recente addio di Alfa Romeo Giulietta ha inciso sul calo della produzione della fabbrica ciociara che fa parte del nuovo gruppo Stellantis.

C’è grande curiosità di sapere cosa prevede di fare Tavares nei prossimi anni in questa fabbrica. Si parla delle nuove Alfa Romeo Stelvio e Giulia e cresce la curiosità di vedere la nuova Maserati Grecale la cui versione definitiva dovrebbe venire svelata nei prossimi mesi. E chissà che per Cassino nei prossimi mesi non venga annunciata qualche altra novità.

Ricordiamo che il nuovo CEO di Stellantis nei giorni scorsi ha rassicurato i sindacati sulla volontà di rilancio di Maserati e Alfa Romeo che continueranno a produrre la maggior parte delle loro auto proprio in Italia garantendo così la piena produzione ai propri rispettivi stabilimenti nei prossimi anni.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo: tra qualche mese la nuova roadmap di Tavares e Imparato

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento