in

Alfa Romeo: tra qualche mese la nuova roadmap di Tavares e Imparato

Nei prossimi mesi Carlos Tavares e Jean-Philippe Imparato sveleranno la nuova roadmap di Alfa Romeo

Alfa Romeo News

Negli ultimi anni Alfa Romeo ha subito numerosi alti e bassi sotto la direzione della FIAT e successivamente della FCA (FIAT-Chrysler). A seguito della cessazione della produzione della compatta Giulietta e della sportiva 4C, la gamma dell’azienda italiana si compone oggi di due modelli del segmento D: la Giulia berlina e il SUV Stelvio. Le cose però cambieranno a stretto giro grazie alla nuova gestione di Alfa Romeo con la nascita di Stellantis.

Saranno il numero uno di Stellantis Carlos Tavares e il CEO di Alfa Romeo Jean-Philippe Imparato a dettare la nuova linea. Nei prossimi mesi la nuova roadmap di Alfa Romeo farà chiarezza sul futuro della casa automobilistica del Biscione. Al momento le uniche certezze sono l’arrivo nel 2021 del SUV Tonale e nel 2022 di Brennero, B-SUV e nuova entry level dello storico marchio milanese.

Considerata all’interno dell’organizzazione Stellantis come un’azienda premium, Alfa Romeo cercherà di crescere grazie all’impulso che riceverà dalla sua nuova casa madre. Il primo passo di questa trasformazione è stata la nomina come suo nuovo CEO, Jean-Philippe Imparato, che ha ricoperto questa posizione in Peugeot dal 2016 al 2020.

Sotto il suo mandato, l’azienda del leone ha lanciato modelli come i SUV di successo 3008 e 5008, l’acclamato 508 di seconda generazione e le nuove 208 e 2008, disponibili sia con meccanica a combustione che elettrica. Imparato avrà ora il compito di rilanciare l’Alfa Romeo per competere contro rivali come Audi, BMW, Mercedes-Benz e Tesla.

Si prevede che tra qualche mese il manager presenterà una roadmap concreta per il marchio, anche se è noto che il restyling di Giulia e Stelvio è imminente e che il C-SUV Tonale (seduto sulla Small Wide LWB 4 × 4 della Jeep Compass, che permetterà di utilizzare meccaniche ibride plug-in ) arriverà nel 2022.

Con l’obiettivo di acquisire rilevanza nel settore premium, è probabile che Alfa Romeo lancerà più modelli elettrici a breve termine utilizzando le piattaforme PSA (eCMP ed eVMP) e FCA. Forse una delle priorità di Imparato è il lancio di una nuova Giulietta derivata dalle prossime generazioni Opel Astra, DS 4 e Peugeot 308, che grazie all’utilizzo della piattaforma eVMP potrà avere versioni elettriche per competere con l’attesa Tesla Model C.

Ti potrebbe interessare: Jean-Philippe Imparato nuovo CEO di Alfa Romeo

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento