in ,

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye modificata completa i 400 metri in 9,2 secondi

L’Hemi V8 sovralimentato da 6.2 litri è stato abbinato a diverse modifiche

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye modificata

La Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye è sicuramente uno dei veicoli più adatti da utilizzare nelle drag race. Con poche modifiche, questa vettura metterebbe in difficoltà diversi veicoli fra cui la Ford Mustang Shelby GT500.

Questa Redeye, ad esempio, è circa 0,4 secondi più veloce della Demon prodotta in sole 3300 unità. Oltre agli pneumatici progettati appositamente per le gare di accelerazione e i cerchi leggeri, tale esemplare dispone di una puleggia 2.85. A differenza della Hellcat standard, inoltre, la Challenger SRT Hellcat Redeye dispone di un compressore IHI da 2.7 litri anziché 2.4 litri.

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye modificata
Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye modificata

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye: scopriamo le prestazioni di questo esemplare modificato

Con 808 CV di potenza e 959 nm di coppia massima, la Redeye presente nel video in fondo all’articolo, pubblicato su YouTube da Drag Racing and Car Stuff, ha ricevuto altre modifiche da Jokerz Performance.

I vari cambiamenti apportati a questo modello assicurano un migliore flusso d’aria. Ciò significa anche che il motore ha bisogno di più benzina. È qui che entra in gioco il doppio sistema di alimentazione e altre modifiche come i nuovi corpo farfallato e iniettori di carburante.

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye modificata

Ultimo ma non meno importante dettaglio, il proprietario di questa Challenger SRT Hellcat Redeye, con soli 1610 km percorsi fino ad ora, ha installato un pacchetto di tuning E85 sviluppato da Dusterhoff Tuning.

Nella prima gara, la Hellcat Redeye modificata ha terminato il quarto di miglio in 9,249 secondi a una velocità di 240 km/h mentre la seconda si è conclusa in 9,264 secondi a 239 km/h. Per scoprire maggiori informazioni su questa Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye modificata, vi basta cliccare sul tasto Play dell’anteprima del video presente dopo la galleria fotografica.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento