in

L’Highways England studia l’inquinamento da microplastiche proveniente dalle strade

Questa ricerca aiuterebbe il futuro processo decisionale dell’organizzazione britannica

autostrada

L’organizzazione governativa responsabile della rete autostradale inglese ha pubblicato uno studio sulle microplastiche provenienti dalle strade. Highways England sta esaminando l’impatto ambientale delle acque che fuoriescono dalle strade, ponendo l’accento su come ciò influisce sul livello di microplastiche nell’ambiente.

In sostanza, la ricerca valuterà se esiste un problema di rifiuti plastici dall’acqua che scorre fuori dalle strade in caso di pioggia. L’organizzazione spera di utilizzare i risultati di questa ricerca per comprendere meglio il problema ed identificare delle soluzioni per affrontarlo al meglio.

Autostrade Tech
Highways England,

Highways England: le microplastiche potrebbero rappresentare un’altra fonte di inquinamento

Le microplastiche si trovano spesso sulle strade poiché pneumatici, freni e segnaletica orizzontale si degradano durante il normale utilizzo. Man mano che questi oggetti si consumano, delle piccole particelle si depositano sulla superficie stradale. Queste a loro volta si riversano nel terreno che circonda la strada.

Il nuovo studio di Highways England è stato avviato per cercare delle prove ed esaminare quali ulteriori ricerche dovrebbero essere effettuate. Sebbene l’autorità britannica affermi di disporre già di chiari standard per la valutazione, la manutenzione e il miglioramento dei sistemi di drenaggio sulla rete, spiega che questi studi porteranno ulteriori miglioramenti in futuro.

L’obiettivo di Highways England è quello di ridurre al minimo l’impatto ambientale della propria rete autostradale e in particolare dei veicoli che la utilizzano.

Ecco le dichiarazioni degli esperti

Alice Horton del National Oceanography Centre afferma che la ricerca potrebbe aiutare a limitare l’impatto delle strade sull’ambiente.

Questa ricerca è un passo fondamentale per comprendere il contributo della rete stradale all’inquinamento microplastico all’interno dell’ambiente terrestre e acquatico. Questo studio ha identificato le principali lacune che dovrebbero essere affrontate in futuro per permetterci di comprendere l’entità e le implicazioni del deflusso di microplastiche dalle strade e le misure che dovrebbero essere messe in atto per limitare questa contaminazione ambientale“, ha dichiarato Horton.

Michael Whitehead di Highways England ha invece dichiarato che la ricerca aiuterebbe il futuro processo decisionale dell’organizzazione, comprese le misure per limitare l’inquinamento da microplastiche.

Highways England prende sul serio le questioni ambientali e riconosce la preoccupazione globale per l’inquinamento da microplastiche. Abbiamo intrapreso questa ricerca insieme all’Agenzia per l’ambiente e ad altri esperti del settore per comprendere meglio il potenziale contributo che il trasporto su strada ha sulle microplastiche. Il risultato di ulteriori ricerche costituirà la base di prove per informare il futuro processo decisionale, consentendoci di intraprendere azioni positive per gestire i rischi identificati, informare la politica e identificare ulteriori aree di ricerca“, ha affermato Whitehead.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento