in ,

Dodge Charger 392 vs Tesla Model S: chi avrà vinto la drag race? | Video

La berlina 100% elettrica ha affrontato anche un Ford F-150 e una McLaren 650S

Dodge Charger 392 vs Tesla Model S drag race

Tesla è uno dei pochi produttori di auto giovani ad aver avuto successo in pochissimo tempo, soprattutto grazie alle sue esclusive auto elettriche. Alcuni non definiscono Tesla una casa automobilistica in quanto ha deciso di eliminare la denominazione Motors tre anni fa ed è un’azienda tecnologica che va oltre le semplici vetture.

La prima generazione della Roadster ha portato sul mercato un concetto di EV ben diverso da quanto visto fino ad allora. Nel corso degli anni, il produttore di Palo Alto ha lanciato alcuni modelli che oggi sono parecchio apprezzati dalle persone, soprattutto da coloro che sono affascinati dalle auto elettriche. Se ciò non bastasse, gli ultimi veicoli realizzati sono parecchio performanti.

Dodge Charger 392 vs Tesla Model S drag race
Dodge Charger 392

Dodge Charger 392: la berlina muscolosa sfida una Tesla Model S Performance

La Model S Performance ne è l’esempio e addirittura viene anche utilizzata nelle drag race e messa a confronto con supercar, sportive e muscle car americane. Disponibile a un prezzo di partenza di 101.990 euro in Italia, questa versione della berlina 100% elettrica impiega soli 2,3 secondi per scattare da 0 a 100 km/h con pneumatici standard.

La Tesla Model S Performance immortalata in video da Drag Racing and Car Stuff ha partecipato a una gara di accelerazione presso il Bradenton Motorsports Park dove si è scontrata con una Dodge Charger 392, un Ford F-150 e una McLaren 650S. Si tratta sicuramente di una sfida  piuttosto singolare. La berlina completamente elettrica ha registrato 10,8 secondi a 193 km/h contro la 650S che ha stabilito 10,4 secondi a 214 km/h.

Dodge Charger 392 vs Tesla Model S drag race

Nella seconda sfida, questa volta con la Charger 392, la Model S Performance è riuscita ad avere la meglio. Il terzo confronto fatto con il pick-up di Ford ha visto la vettura di Tesla terminare la gara in 10,7 secondi a 195 km/h rispetto ai 14,1 secondi a 159 km/h.

I numeri conquistati da questa Model S sono davvero interessanti ma sicuramente la versione Plaid, attesa per il prossimo anno, riuscirà a fare meglio grazie a tre motori elettrici anziché due che promettono uno scatto da 0 a 96 km/h in meno di 2 secondi.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento