in

Milano caos sulle strade per la neve: polemiche

Fra osservazioni puntuali ed esagerazioni politiche

neve-milano

Milano caos sulle strade per la neve: di chi la colpa? C’è il vecchio proverbio che dice: piove, governo ladro. Come dire che qualsiasi cosa accada si dà la colpa alla politica, anche per la pioggia, contro la quale la politica nulla può fare. Idem per la neve: cosa può farci il sindaco di Milano Sala, che si è appena candidato al bis, contro la neve? Vediamo di capirci di più.

Milano caos trasporti e strade per la neve: previsioni

Che dovesse nevicare, è cosa arci nota. Per il 28 dicembre, si diceva, e così è stato. Che dovesse esserci un minimo di preparazione da parte di Milano, per proteggere gli automobilisti, anche questo lo si doveva fare. Stesso discorso per strade, mezzi pubblici, neve sull’asfalto. Il guaio è che Milano pare sia stata colta impreparata alla nevicata (non una tempesta di neve, va detto). Sono 15 centimetri, non è una tempesta bianca della metà degli anni 1980.

Così, paralisi in diverse zone, e numerosi mezzi di trasporto pubblico dati per dispersi. In quanto ai monopattini elettrici e alle piste ciclabili, penso che anche il più monopattinaro dei milanesi incalliti possa ammettere come oggi fossero inutili. E le piste ciclabili dannose: hanno tolto spazio vitale alle auto, alla scorrevolezza del traffico, ai mezzi di soccorso. Di certo, le auto con gomme invernali o 4×4 sono state una manna dal cielo per tutti.

Da capire di chi sia la colpa: alle 9 in via Sanzio, all’altezza del civico 21, a seguito della caduta di un albero che ha colpito le linee aeree del tram, uno dei pali reggifilo che le sostengono ha ceduto colpendo una passante. Ferita.

Povere auto, che danni da neve

Alle centrali operative di Vigili del fuoco e Polizia locale dalle prime ore sono arrivate diverse segnalazioni. Sono dovuti intervenire a causa di alberi caduti e rami spezzati, ma anche di luminarie e ponteggi pericolanti, o a pezzi di cornicioni in bilico. Davvero tante le auto seppellite da qualcosa: alberi o pali. Di chi la colpa? Chi rimborsa e come? Si vedrà.

Il Comune di Milano cosa fa

Sono in servizio i mezzi spargisale per facilitare la circolazione dei veicoli. C’è la pulizia di cavalcavia, accessi alle tangenziali, percorsi dei mezzi pubblici. In più, pulizia alle fermate Atm in superficie, agli ingressi delle metropolitane, agli accessi a uffici pubblici e ospedali.

Durissimo lo scontro Salvini-Sala. Il leader del Carroccio: “Sala non segue le previsioni del tempo?”. La replica di Sala: “Ma si ha la benché minima idea di quanto danno produce il sale sull’asfalto? Bisogna salare il necessario, non a rampazzo”.

In generale, sui social, la critica a Sala è non aver prevenuto i guai: piazzando gli spazzaneve di notte.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento