in

Maserati: questo concept elettrico dispone di un particolare sistema sonoro

Questo concept sfrutta il vento per creare una propria firma sonora

Maserati concept elettrico

All’inizio di quest’anno, Maserati ha iniziato a parlare dei suoi piani futuri che riguardano l’elettrificazione. Una delle caratteristiche più importanti dei modelli del Tridente è il sound collegato ai motori a combustione interna. Come ben sapete, i veicoli elettrici non dispongono di impianti di scarico e inoltre hanno dei propulsori molto silenziosi che fanno sembrare il suono dello pneumatico il rumore più forte.

Ad ogni modo, la casa automobilistica modenese vuole assolutamente puntare sull’elettrificazione e ha iniziato portando sul mercato la versione ibrida della Maserati Ghibli contrassegnata con la denominazione Ghibli Hybrid. Tuttavia, il marchio di FCA ha già iniziato a testare i primi veicoli elettrici alimentati a batteria ma al momento non sappiamo quando arriverà sul mercato la prima auto elettrica.

Maserati concept elettrico
Maserati concept elettrico tre quarti posteriore

Maserati: un progetto digitale ci mostra un innovativo sistema sonoro per veicoli elettrici

Secondo la casa automobilistica italiana, i primi due modelli ad offrire propulsori 100% elettrici saranno la Maserati GranTurismo e la GranCabrio. I piani iniziali prevedevano l’arrivo sul mercato di queste due vetture nel 2021 ma, considerando quanto è successo fino ad ora, potremmo aspettare di più.

Con questo in mente, un designer sudcoreano con sede a Seul ha realizzato un concept leggermente diverso da ciò che abbiamo visto fino ad ora da parte dei produttori di veicoli elettrici.

Maserati concept elettrico

Anziché utilizzare degli altoparlanti che trasmettono un suono preregistrato per avvertire i pedoni dell’arrivo dell’EV, per definire la firma acustica della modello, il designer ha pensato di creare qualcosa di completamente diverso sfruttando l’aria che si muove attraverso e intorno al veicolo.

È come avere uno strumento a fiato incorporato che non richiede una persona che ci soffi dentro. Tutto quello che serve è che l’auto si muova e che sfrutti il vento per creare il suono.

La parte più interessante di questo progetto è che il suono cambia a seconda della velocità, proprio come il suono di un motore cambia a seconda dei regimi raggiunti. A parte questa caratteristica molto interessante, il designer coreano ha creato un’auto Maserati dall’aspetto davvero elegante in quanto riesce ad esprimere in modo convincente l’identità del brand modenese.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI