in

Brasile: previsto un aumento delle vendite di auto nel 2021

Il 96% degli intervistati a un sondaggio ha dichiarato di voler acquistare o cambiare auto il prossimo anno

Brasile aumento vendite auto 2021

L’8 gennaio, ANFAVEA (Associacao Nacional dos Fabricantes de Veiculos AutomotoresAssociazione nazionale dei produttori di autoveicoli) pubblicherà una proiezione ufficiale con ciò che si aspetta sui volumi di vendita, sulla produzione e sull’esportazione di veicoli nel 2021 in Brasile.

Tuttavia, l’associazione afferma che il prossimo anno potrebbe esserci una crescita del mercato. Tali promesse sono state date dal presidente Luiz Carlos Moraes durante l’ultima live di questo 2020 tenutasi ieri, venerdì 18 dicembre.

Brasile: ANFAVEA prevede un aumento delle immatricolazioni nei primi mesi del 2021

Crediamo che il mercato crescerà, non sappiamo ancora di quanto. Siamo in una fase in cui cerchiamo di fare anticipazioni considerando gli aspetti economici e la pandemia. Non abbiamo ancora un numero ma pensiamo che sia in crescita. C’è la sfida del costo e questo è un fattore rilevante considerando il dollaro e vari e materie prime come l’acciaio. Non è facile fare questa proiezione ma siamo ottimisti“, ha dichiarato il presidente di ANFAVEA.

Il dirigente afferma che l’indagine condotta con Webmotors mostra il trend di crescita previsto dalle case automobilistiche. Tra gli intervistati, il 96% ha dichiarato di voler acquistare o cambiare auto il prossimo anno. Le risposta sono arrivate da 2100 utenti del sito Web di Webmotors tra il 17 e il 24 novembre in merito all’intenzione di comperare veicoli il prossimo anno.

Eduardo Jurcevic, presidente di Webmotors, sostiene che questa tendenza dovrebbe essere persistente nei primi mesi del 2021. Inoltre, egli ha ricordato che negli ultimi tre mesi il suo servizio online ha raggiunto importanti record sia per quanto riguarda il numero di visitatori e utenti che del numero di proposte inviate. Il dirigente afferma di aver registrato un calo dell’8% delle proposte inviate al suo sito all’inizio della pandemia, a metà marzo e ad aprile, mentre l’audience è diminuito di circa il 20%.

Secondo il sondaggio di Webmotors, il 75% degli intervistati possiede già un veicolo. Di questi, il 96% ha intenzione di cambiare auto nel 2021 e il 69% di questi prevede di effettuare tale spesa nel primo semestre. Tra i motivi principali dell’acquisto, la ricerca mostra che il 37% ritiene che l’auto sia già vecchia mentre il 18% indica che la famiglia è aumentata, quindi c’è bisogno di un veicolo più grande. Il 35%, invece, afferma di avere l’abitudine di cambiare auto di frequente.

I SUV restano i veicoli più apprezzati dagli automobilisti brasiliani

La tipologia di veicolo più desiderata tra chi vuole acquistare una nuova vettura è quella dei SUV (38%). Inoltre, tra i consumatori che hanno un’auto in garage, il 16% possiede già un un mezzo del genere.

L’81% ha affermato di voler acquistare un’auto usata, con l’84% di loro che sfrutterà il veicolo in possesso per la rottamazione. Inoltre, il 64% sostiene che finanzierà parte del prezzo di acquisto della nuova vettura. Del totale degli intervistati che vogliono cambiare auto, soltanto il 27% afferma che pagherà in contanti.

Durante alcune recenti conversazioni con le banche, il presidente di ANFAVEA ha affermato che c’è un segnale positivo da parte delle istituzioni nell’offrire credito. Riguarda l’attuale tasso di interesse, che oscilla tra il 18% e il 19%, Luiz Carlos Moraes lo considera alto ma comunque ragionevole.

La stessa indagine ha rivelato che il 4% degli intervistati non intende acquistare o cambiare auto nel 2021. Il motivo principale è legato all’incertezza finanziaria (48%) e agli effetti della pandemia (33%). C’è anche chi preferisce utilizzare altre forme di mobilità (10%) e chi prende in considerazione il fattore sostenibilità (7%).

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento