in

Continental presenta il suo nuovo programma Vision 2030 per gli pneumatici

Il nuovo programma si concentra anche sulla riduzione dell’inquinamento ambientale

Continental Vision 2030

In occasione dei suoi Capital Market Days, Continental ha definito il suo nuovo programma strategico che riguarda l’area di business Tires con il nome di Vision 2030. Inoltre, l’area di business punta a un’ulteriore crescita redditizia e a distinguersi dalla concorrenza nel rispetto della sostenibilità e tramite soluzione digitali.

L’azienda tedesca sta cercando di espandere la sua quota nei mercati in crescita di Asia e Nord America. Nel segmento degli pneumatici, l’attenzione sarà focalizzata sulla crescita del business globale con gomme dedicate ai veicoli elettrici e ad altissime prestazioni.

Christian Kötz Continental
Christian Kötz, Head of Tires business area e membro dell’Executive Board di Continental

Continental: l’azienda tedesca mira ad aumentare la competitività nel settore degli pneumatici

Nel segmento degli pneumatici per autocarri e autobus, Continental spingerà il suo servizio Conti360°. Allo stesso tempo, anche il settore delle gomme speciali, che riguarda prodotti per due ruote, da corsa e per applicazioni industriali, è destinato a crescere ulteriormente, in particolare nel segmento degli pneumatici per uso agricolo.

Christian Kötz, Head of Tires business area e membro dell’Executive Board di Continental, ha detto: “Gli pneumatici eccellenti sono e rimarranno il nostro DNA. Ci hanno reso uno dei maggiori produttori di pneumatici al mondo. Ora, con il nostro programma strategico “Vision 2030”, stiamo preparando il terreno per costruire su quella che è già una posizione di forza. In futuro, le soluzioni intelligenti per pneumatici digitali e la realizzazione di ambiziosi obiettivi di sostenibilità saranno decisivi per il nostro successo e come elementi di differenziazione sul mercato. Il nuovo programma strategico ‘Vision 2030’ sottolinea la nostra aspirazione di allineare sistematicamente la nostra organizzazione con lo sviluppo di soluzioni orientate al cliente e di mettere le esigenze dei clienti al centro di tutte le nostre attività“.

La precedente strategia Vision 2025 prevedeva una sostanziale espansione dell’area Tires a livello mondiale. Il nuovo programma Vision 2030 è stato progettato per scrivere il prossimo capitolo di questa storia di successo. Attualmente, l’azienda è già il terzo produttore mondiale di pneumatici per passeggeri e il quanto di gomme per autocarri.

Continental punterà anche sulla tecnologia e sulle partnership

Con il suo portfolio premium, Continental continuerà a rappresentare le massime prestazioni innovative in questo settore. In futuro, ciò sarà integrato da un’offerta di servizi in continua espansione e allineata in modo ancora più preciso ai diversi segmenti di clientela. L’azienda continuerà a sviluppare nuovi modelli di business e creare un intero ecosistema di soluzioni digitali intelligenti incentrate sui suoi pneumatici premium. Non mancheranno partnership con clienti e altre aziende tecnologiche.

Oggi, la società offre a molti gestori di flotte chilometraggio garantito e una vasta gamma di servizi. Poi ci sono le gomme intelligenti che consentono ai clienti di monitorare le proprie condizioni con l’ausilio di sensori e software.

Tramite alcuni progetti di test, Continental sta attualmente dimostrando la creazione di un sistema per collegare in rete pneumatici, sensori, algoritmi, dati e cloud. In questo modo, in futuro, gli pneumatici verranno riparati o sostituiti esattamente quando necessario. Ciò porterà a un aumento sostanziale della sicurezza e della produttività, riducendo allo stesso tempo i costi.

Continental vuole diventare il produttore più innovativo nel settore degli pneumatici entro il 2030

Anche nel settore della sostenibilità, Continental persegue obiettivi ambiziosi e mira a diventare il produttore più innovativo nel settore degli pneumatici entro il 2030. Per progettare una gomma più efficiente, dal punto di vista energetico ed ecologico in termini di produzione, utilizzo e riciclabilità, l’azienda investe in ricerca e sviluppo nel campo di nuove tecnologie, materiali alternativi e processi di produzione compatibili con l’ambiente.

Entro il 2050, il famoso produttore giapponese mira a passare gradualmente a materiali prodotti in modo sostenibile al 100%. Ad esempio, lo pneumatico per biciclette Urban Taraxagum è la prima gomma di produzione in serie di Continental ad essere stata realizzata utilizzando gomma naturale ottenuta dalla pianta del dente di leone.

Infine, Continental consuma già il 55% in meno di acqua e il 17% in meno di energia rispetto alla media del settore per tonnellata metrica di pneumatici prodotti. Entro il 2030, l’obiettivo è quello di risparmiare un ulteriore 20%.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento