in

Ferrari CascoRosso: il concept che immagina le future supercar di Maranello

Ecco una moderna supercar con motore anteriore ed elementi aerodinamici attivi

Ferrari CascoRosso concept

Prendendo ispirazione dall’iconica Testrossa, l’artista Dejan Hristov ha realizzato un concept davvero interessante chiamato Ferrari CascoRosso. A differenza della Testrossa, però, si tratta di un progetto non ufficiale e quindi non è una vera vettura.

In generale, la concept car è stata ben progettata e propone un aspetto aggressivo. A giudicare dallo stile, ipotizziamo la presenza di un motore montato anteriormente e di aver di fronte una supercar a tutti gli effetti. Inoltre, la CascoRosso presenta alcuni elementi aerodinamici attivi come le alette dei parafanghi, le prese d’aria e l’alettone posteriore diviso in due parti.

Ferrari CascoRosso concept
Ferrari CascoRosso profilo laterale

Ferrari CascoRosso: ecco l’interessante concept sviluppato da Dejan Hristov

Possiamo vedere delle portiere che non hanno maniglie a vista e molto probabilmente hanno un’apertura ad ali di gabbiano. Il design generale della parte posteriore della Ferrari CascoRosso è molto aggressivo. Nonostante ciò, è facilmente riconoscibile come una tipica Ferrari. La parte anteriore, invece, risulta più generica.

Sotto il grande cofano anteriore sicuramente andrebbe bene la configurazione ibrida plug-in presente sulla SF90 Stradale, la prima PHEV sviluppata dalla casa automobilistica modenese.

Ferrari CascoRosso concept

Tale configurazione è caratterizzata da un propulsore V8 biturbo da 4 litri abbinato a tre motori elettrici per una potenza complessiva pari a 1000 CV, utilizzabili esclusivamente tramite la modalità di guida Qualify.

Come detto ad inizio articolo, il concept Ferrari CascoRosso non è in alcun modo legato a Ferrari ed è un progetto indipendente realizzato da Dejan Hristov.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento