in

PSA Vigo terminerà l’anno con circa 500.000 vetture prodotte

Lo stabilimento PSA Vigo prevede di concludere l’anno con una produzione di circa 500.000 vetture

PSA Vigo
PSA Vigo

Lo stabilimento PSA Vigo prevede di concludere l’anno con una produzione di circa 500.000 vetture. Si tratta di uno dei più alti livelli di attività degli ultimi anni che lascerà il centro molto vicino al record raggiunto nel 2007 (547.000 vetture) in un anno particolarmente complicato dal covid.

Le previsioni sono migliorate in modo sostanziale visto che inizialmente si prevedeva la produzione di circa 400.000 veicoli, ma tutto indica che si aggirerà intorno alla soglia del mezzo milione di unità, come confermato da fonti sindacali, in assenza di 15 giorni per la chiusura dell’impianto per Natale.

Con queste cifre, tutto indica che PSA Vigo si posizionerà come lo stabilimento più produttivo in Spagna poiché Seat Martorell, che era il numero 1 lo scorso anno, prevede di terminare questo a circa 350.000 unità, il che rappresenta un calo del 30% e anche la stragrande maggioranza degli stabilimenti automobilistici subirà un calo.

Quel che è certo è che PSA Vigo non batterà il record che aveva previsto per il 2020 e cioè di raggiungere le 550.000 auto. La pandemia ha rovinato i piani con uno stop storico di quasi 60 giorni la scorsa primavera in cui ha smesso di produrre circa 100.000 veicoli. Ma la ripresa con la de-escalation è stata inarrestabile, tanto che ha potuto iniziare nuovi turni di lavoro e per la prima volta in oltre 60 anni di storia sta lavorando con quattro team (mattina, pomeriggio, notte e fine settimana) alle due linee di produzione ed è alla sua massima capacità: assembla 2.300 veicoli al giorno.

La buona risposta dei suoi modelli nel mercato, in particolare della nuova Peugeot 2008 e anche dei furgoni, è alla base di questi buoni risultati della fabbrica in un contesto di massima incertezza e alti e bassi sui mercati internazionali. Né si è dovuto ricorrere all’ERTE vigente, che è stato approvato a fronte di un possibile calo di produzione come inizialmente previsto ed è praticamente escluso che venga utilizzato poiché scade il 31 dicembre e il 23 lo stabilimento avvia il Pausa natalizia fino al 4 gennaio. L’inizio del 2021 si presenta, a priori, con un’attività elevata secondo il calendario produttivo gestito dall’azienda, seppur molto consapevole dell’evoluzione della situazione sanitaria.

Ti potrebbe interessare: PSA Vigo taglia 100 posti di lavoro a causa del calo della produzione

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento