in

Circolare su multe e reati per chi si sposta in auto

Il ministero dell’Interno fa chiarezza su chi sgarra in piena era Covid

carabinieri

Circolare su multe e reati per chi si sposta in auto: il ministero dell’Interno fa chiarezza su chi sgarra in piena era Covid. Alle misure di contenimento della diffusione del coronavirus previste dall’ultimo Dpcm dello scorso 3 dicembre, si applicano le sanzioni previste dell’articolo 4 del decreto 19/2020. Che non era molto chiaro: diceva poco o nulla sulle multe.

Circolare su multe e reati per chi si sposta in auto: quanti soldi

È una bufala quella secondo cui non ci sarebbero multe in pandemia dopo le più recenti misure. Invece, la sanzione amministrativa va da 400 a 1000 euro con una riduzione del 30% se si provvede al pagamento entro 5 giorni (280 euro). Tutto maggiorato per chi va in auto: morale, 533 euro a chi si sposta in macchina senza poterlo fare.

Scatta il reato di falsa attestazione a un pubblico ufficiale, previsto dall’articolo 495 del codice penale e punito con la reclusione da uno a 6 anni, nel caso in cui, nelle ipotesi in cui debba essere presentata, l’autocertificazione sugli spostamenti non sia veritiera.

Ossia quando si dice che si sta andando dalla bisnonna malata, per esempio, mentre si va a far baldoria con gli amici.

Divieti di spostamento: in attesa del 2021

Lo precisa la circolare inviata ai prefetti dal capo di Gabinetto del ministero dell’Interno Bruno Frattasi con riferimento a tutti i divieti di spostamento introdotti relativamente sia al periodo 21 dicembre 2020 – 6 gennaio 2021, sia alle giornate 25 e 26 dicembre 2020 e 1 gennaio 2021.

L’intero quadro sanzionatorio previsto dall’articolo 4 interessa, infatti, tutte le norme di contenimento del contagio, spiega la circolare, e tra queste deve essere ricompresa anche quella che limita gli spostamenti sull’intero territorio nazionale per il periodo natalizio. Poi, passate le feste, si vedrà quali provvedimenti prendere in relazione alle infezioni di corona nel 2021.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento