in ,

Dodge Viper ACR incontra una 458 Speciale Novitec e una 911 GTS RS | Video

Le tre performanti auto appartengono allo youtuber austriaco Schaefchen

Dodge Viper ACR Novitec

Anche se è stata prodotta per ben cinque generazioni, la Dodge Viper è molto difficile incontrarla sulle strade europee, ancora di più se si tratta della versione ACR. L’ultimo episodio della nuova serie Supercar Diaries, pubblicata su YouTube da Novitec, vede protagonista proprio una Dodge Viper ACR assieme a una Ferrari 458 Speciale modificata e una Porsche 911 GT3 RS.

Bijon de Kock, l’ospite della clip, pare abbia utilizzato la supercar modificata del cavallino rampante come ottima scusa per trascorrere un po’ di tempo con la performante sportiva americana con motore V10 aspirato. De Kock si è recato in Austria per incontrare il famoso vlogger e appassionato di auto Schaefchen, che possiede alcune vetture davvero rare.

Dodge Viper ACR Novitec
Dodge Viper ACR interni

Dodge Viper ACR: Novitec ci mostra un bellissimo esemplare presente in Europa

La clip ci mostra inizialmente una visita al garage della youtuber e proprio qui incontriamo le tre protagoniste dell’ultimo episodio di Supercar Diaries: la 911 GT3 RS, la 458 Speciale modificata da Novitec e l’attrazione principale, la Viper ACR. Il proprietario sostiene che quest’ultimo esemplare del 2017 può essere classificato come “la GT3 RS più potente ed estrema prodotta in America”.

A bordo della Dodge Viper ACR troviamo un body kit aerodinamico realizzato in fibra di carbonio, un prestante motore V10 aspirato da 8.4 litri capace di sviluppare una potenza di 645 CV e un impianto di scarico montato lateralmente (anche se quest’ultimo è in realtà una componente custom). È possibile passare direttamente al minuto 3:30 del video presente dopo la galleria fotografica per vedere subito le auto su strada.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento