in

DS 3 Crossback: il sistema DS Smart Access permette di usarla senza le chiavi

È possibile sfruttare questo sistema con l’app MyDS e un semplice smartphone

DS 3 Crossback DS Smart Access

La tecnologia 5G e l’Internet of Things (IoT) permetterà di gestire da remoto diversi dispositivi. DS Automobiles ha anticipato il futuro proponendo sulla sua DS 3 Crossback il sistema DS Smart Access che consente di utilizzarla senza avere le chiavi a disposizione.

Si tratta di una nuova funzionalità che risponde alle esigenze di un nucleo familiare o di amici che vogliono condividere le proprie esigenze di mobilità, mostrandosi in linea con l’approccio car sharing molto popolare negli ultimi anni. Il tutto avviene preservando il controllo e la supervisione degli accessi, elemento fondamentale ai fini della sicurezza e del monitoraggio del SUV.

DS 3 Crossback
DS 3 Crossback profilo laterale

DS 3 Crossback: scopriamo insieme come funziona il sistema DS Smart Access

Alla base di questo innovativo sistema troviamo l’app MyDS e un semplice smartphone da cui si potrà ricevere la notifica per sbloccare la DS 3 Crossback, fino a una distanza di 5 metri dalla vettura. Una volta fatto ciò è necessario consentire l’accesso, sempre da smartphone, al veicolo. Dopo aver posizionato il telefono nella plancia, la persona potrà avviare l’auto.

Questa procedura può essere ripetuta in maniera molto simile anche da smartwatch su cui è possibile installare l’app MyDS. Nel caso in cui il veicolo venga utilizzato da un’altra persona, dovremo inviare l’autorizzazione sempre dall’applicazione. Inoltre, è possibile scegliere fra tre differenti situazioni: accesso al veicolo senza avviamento, accesso al bagagliaio o accesso al veicolo e avviamento.

L’innovativo sistema DS Smart Access consente di condividere la DS 3 Crossback con un massimo di cinque persone e inoltre permette di limitare anche la durata dell’utilizzo tramite l’apposita funzionalità.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento