in

Ferrari, Fiat e auto anfibie: le auto che hanno segnato la vita di Maradona

Diego Armando Maradona ha sempre mostrato buon gusto quando si trattava di auto: ecco alcune delle più famose che ha avuto

Ferrari Testarossa
Ferrari Testarossa

Diego Armando Maradona, uno dei più grandi giocatori della storia del calcio mondiale (per molti, il più grande), è morto mercoledì 25 novembre. Il trequartista mancino, considerato il miglior giocatore argentino di tutti i tempi, ha subito un arresto cardiaco all’età di 60 anni.

Con una vita personale e professionale travagliata, Maradona è stato oggetto di controversie per tutta la sua carriera. Ma, oltre ad essere brillante con la palla al piede, l’ex numero 10 di Napoli, Argentina e Barcellona ha sempre mostrato buon gusto quando si trattava di auto. Ecco quali sono state alcune delle auto che Maradona ha avuto nel corso della sua vita.

Fiat 128

Apparentemente, la Fiat 128 è stata uno degli ultimi veicoli del giocatore prima di lasciare il Boca Juniors e andare a Barcellona all’inizio degli anni ’80.

Visivamente richiama la Fiat Oggi venduta in Brasile tra il 1983 e il 1985, ma con l’oscillazione anteriore della 147 di prima generazione (che a sua volta si ispira alla 127 italiana). Era alimentato da un motore 1.2 da 56 CV.

Ferrari Testarossa

Una delle vetture sportive più desiderate degli anni ’80, con motore V12 4.9 da 390 CV, è stato il regalo che Maradona si è fatto dopo l’anno più bello della sua carriera, quando vinse il Mondiale nel 1986, e brillò con la maglia del Napoli in Italia.

Anti conformista come sempre l’argentino ha voluto la sua Ferrari Testarossa di colore nero, ignorando il tradizionale rosso delle vetture del marchio. Poiché il campione era già una figura consacrata a livello globale, soprattutto in Italia, Ferrari modificò il modello secondo il suo desiderio.

Ferrari F40

Lo stesso ordine di colori fu richiesto anche per la Ferrari F40, un modello creato per celebrare il 40 ° anniversario del marchio italiano. Ma in quel caso, il desiderio di Maradona non fu esaudito. La leggendaria auto sportiva con V8 2.9 e 478 CV veniva venduta solo con la carrozzeria in colore rosso Ferrari e l’idolo del Napoli dovette guidare il veicolo nelle condizioni imposte dalla Ferrari.

Ferrari 355 Spider

Nel 1995, quando Maradona è tornato al Boca Juniors, ha acquistato due Ferrari 355 Spider rosse. I veicoli, acquistati quasi contemporaneamente, erano equipaggiati con un motore 3.5 V8 da 380 CV.

Chevrolet Camaro

La Camaro è stato il veicolo utilizzato da Maradona per allenare il team Dorados de Sinaloa. Il modello 2019 era equipaggiato con un motore V6 3.6 che generava 335 CV.

La Chevrolet era responsabile di portare l’allenatore al centro di allenamento della squadra, mentre si preparava ad allenare la squadra di calcio della prima divisione argentina.

Rolls-Royce Ghost

Oltre ad essere un grande calciatore, nel corso della sua vita il numero 10 argentino ha mostrato anche di essere un amante dell’esclusività. Come allenatore di calcio, Maradona ha acquistato una Rolls-Royce Ghost durante il suo periodo nei club del Medio Oriente.

L’ex giocatore sfoggiava il modello, che all’epoca era l’entry level del marchio inglese, ma che attualmente vale circa R $ 4 milioni. Il veicolo era equipaggiato con un motore biturbo V12 da 570 CV.

BMW i8

Sempre in Medio Oriente, Maradona acquisto anche la BMW i8. L’ibrido combina un motore a combustione 1.5 turbo da 231 CV e 32,6 kgfm di coppia con un altro motore elettrico da 143 CV e 25,5 kgfm.  In totale, è stato spinto da 374 CV e 42 kgfm, accelera da 0 a 100 km / h in 4,4 secondi e raggiungendo una velocità massima di 250 km / h.

Porsche 924

Sempre sull’onda delle auto sportive tedesche, non poteva mancare la Porsche 924. Questo è stato uno dei primi veicoli di Maradona, ancora vecchio di 19 anni, acquistato usato. Il tedesco era equipaggiato con un motore 2.0 da 125 CV. Sebbene non sia così conosciuto come la leggendaria 911, anche il veicolo ha avuto successo, principalmente perché è offerto come opzione di ingresso dal produttore tedesco.

Sicuramente l’auto più strana avuta da Maradona rimane un superjeep anfibio, preparato per qualsiasi terreno, anche quando c’è più acqua che terreno. È stato un regalo ricevuto quando è arrivato in Bielorussia per allenare la Dinamo Brest. La jeep nascondeva un turbodiesel 2.0 da 95 CV e 20,9 kgfm sotto il cofano.

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento