in

Opmeer su Alfa Romeo vicino al titolo di F1 Esports

Jarno Opmeer dell’Alfa Romeo ha messo le mani sul campionato F1 Esports

Opmeer Alfa Romeo
Opmeer Alfa Romeo

Jarno Opmeer dell’Alfa Romeo ha messo le mani sul campionato F1 Esports, ma un raro week end di gara senza vittorie per il pilota ha visto la concorrenza avvicinarsi un po’. Le tre gare di questa settimana hanno portato i piloti ai circuiti classici del calendario di F1: Silverstone, Spa e Monza. La Red Bull ha ottenuto la vittoria a Silverstore grazie a Frederik Rasmussen che ha strappato la pole position di 0,04 secondi alla Renault di Nicolas Longuet, con il compagno di squadra della Red Bull Marcel Kiefer a soli 0,01 secondi più indietro.

Per la prima parte di gara questo trio di testa ha utilizzato le gomme morbide per creare un utile distacco rispetto alle Ferrari inseguitrici del campione in carica David Tonizza ed Enzo Bonito, ma l’ordine è stato presto scosso durante i pit stop. Longuet e Kiefer sono entrati ai box insieme, ma sono stati divisi da Dani Moreno della McLaren – che si era fermato due giri prima – mentre uscivano. Longuet ha fatto funzionare lo stop e ha superato Rasmussen quando è rientrato ai box un giro dopo.

Questo ha dato vita a due giri finali emozionanti. Mentre la bandiera a scacchi si avvicinava, Rasmussen e Longuet correvano ruota a ruota, trascinando con loro Moreno e Kiefer. Rasmussen ha attaccato attraverso Stowe ma si è ritrovato all’esterno a Vale. Moreno è riuscito a risalire al secondo posto e sebbene Rasmussen e Kiefer abbiano tagliato il traguardo terzo e quarto, le penalità post-gara li hanno fatti cadere entrambi dietro Dani Bereznay dell’Alfa Romeo, l’Haas di Simon Weigang e Tonizza.

Rasmussen ha ripetuto la sua impresa dalla pole position a Spa, con Kiefer ancora terzo, questa volta diviso da Bereznay sull’Alfa Romeo.  Più indietro, Opmeer ha fatto una rimonta dopo una brutta sessione di qualifiche a Silverstone. Il leader del campionato è arrivato sesto alla fine della gara, dietro al due volte campione Brendon Leigh nel suo miglior risultato dell’anno e Longuet al quarto.

Quando l’azione si è spostata a Monza, Tonizza ha conquistato la pole sull’Alfa Romeo di Opmeer, con la seconda Ferrari di Bonito al terzo posto. Per la prima volta in questa stagione, Tonizza è riuscito a conquistare la vittoria con Opmeer al secondo posto. Leigh, con una strategia di gomme diversa, è riuscito a conquistare il terzo posto – per ottenere tre titoli di campionato su un podio.

Con tre gare rimanenti in calendario, Opmeer ha un vantaggio di 19 punti su Rasmussen, con Kiefer altri 13 punti dietro. La Red Bull guida il campionato costruttori di 32 punti.

Ti potrebbe interessare: Opmeer di Alfa Romeo è in testa dopo il primo round della F1 Pro Series

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento