in

Il futuro di Fiat è votato all’elettrico?

In casa Fiat, con l’arrivo della Nuova 500 Elettrica, potrebbe essere seguita la strada dell’elettrificazione della nuova gamma

Con l’arrivo della Nuova 500 Elettrica il 2020 che volge al termine è stato l’anno dell’approdo di casa Fiat nel mondo delle vetture con powertrain esclusivamente elettrico. Un passaggio fondamentale, attesissimo e posto in essere con una vettura di grande stile e dall’impatto fortemente marcato.

Si può guardare quindi alla Nuova 500 Elettrica come ad una vettura di reale transizione per il brand principale di casa FCA. La Nuova 500 Elettrica ha come obiettivo principale proprio quello di fornire un’idea di cambiamento che apre la strada ad un futuro più sostenibile dal punto di vista ambientale. Di certo, con la fusione ormai in essere tra FCA e PSA, la volontà di elettrificare anche altri brand e altri modelli potrebbe diventare sempre più seria. La Nuova 500 potrebbe quindi essere stato un passaggio obbligato per cominciare a sondare il mercato con un modello sicuramente apprezzato da tutti.

Alla base di altri modelli elettrificati

L’introduzione della Nuova 500 Elettrica segna anche la strada per avviare l’elettrificazione di nuovi modelli che potrebbero utilizzare come base proprio quella destinata alla piccola citycar. Una piattaforma esclusivamente concepita e realizzata per ospitare motorizzazioni elettriche, che non disdegnerebbe però anche una futura introduzione di propulsori Mild Hybrid.

Quando la Nuova 500 Elettrica venne presentata, lo stesso Oliver Francois aveva infatti ammesso proprio questo: ovvero che la 500 elettrificata avrebbe dato origine anche ad altri modelli alimentati elettricamente. Non è chiaro quindi quali saranno le disponibilità che potrebbe porre in essere la Nuova 500, ma l’ammissione potrebbe dare vita effettivamente a qualcosa di interessante. Con l’elettrificazione di una vettura come la 500, l’idea è quella di intercettare una fetta di pubblico che non aveva pensato a Fiat fino ad ora ma che potrebbe credere fortemente nell’idea verde e nel brand 500. Senza far rinunciare comunque quel pubblico da sempre legato alla piccola di casa Fiat: in quest’ultimo caso, anche chi possiede già una Fiat potrebbe pensare alla transizione verso l’elettrico puntando proprio sulla 500.

Fiat 500 3+1

La Centoventi potrebbe introdurre nuove prospettive

Quando il Concept Centoventi venne presentato lo scorso anno al Salone di Ginevra riuscì a suscitare un grande scalpore. Positivo, chiaramente. La vettura appariva decisamente azzeccata, interessante nella linea e dotata di modularità ben realizzate con possibilità di ampliare anche il pacco batterie a piacimento.

Proprio la Centoventi potrebbe rappresentare l’ulteriore direzione per le vetture elettriche di casa Fiat. Si è molto spesso parlato della possibilità che proprio il Concept Centoventi possa rappresentare la base perfetta per la nuova Panda che non dovrebbe tardare ad arrivare in listino. Tuttavia non c’è ancora nulla di certo, ma ciò che è sicuro è che la Centoventi sta subendo una costante evoluzione in casa Fiat: lo ha ammesso ancora una volta Oliver Francois.

Con l’arrivo di Stellantis non si potrà pensare di affidarsi esclusivamente alla controparte francese, adoperando piattaforme già in essere (il futuro della possibile nuova Punto potrebbe passare da questa concezione). Anche a Torino devono pensare a qualcosa di proprio e la Nuova 500 Elettrica, in accordo col Concept Centoventi già in avanzato stato di sviluppo potrebbero rappresentare la giusta strada da percorrere.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI