in

Germania stanzia altri 3 miliardi di euro a sostegno del settore automobilistico

Alcuni partiti ambientalisti hanno criticato la scelta di non mettere a disposizione l’importo solo per le auto elettriche

Coronavirus settore auto ACEA

La Germania vuole assolutamente far riprendere il settore automobilistico in quanto è uno dei più importanti, assieme a quello industriale, della sua economia. Basti pensare che nel paese ci sono tre grandi gruppi e diversi costruttori importanti.

Secondo quanto riportato da Deutsche Welle, il governo tedesco metterà a disposizione altri 3 miliardi di euro per far ripartire il settore automotive, messo a dura prova dall’emergenza coronavirus. L’investimento estenderà il sussidio per l’acquisto di veicoli elettrici e allo stesso tempo darà maggior sicurezza ai posti di lavoro a rischio.

Angela Merkel
Germania, quello automobilistico è fra i settori più importanti del paese

Germania: il governo mette a disposizione altri 3 miliardi per sostenere il settore automotive

I 3 miliardi messi a disposizione dal governo della Germania si aggiungono ai fondi già stanziati precedentemente, portando il sostegno totale a 5 miliardi di euro. Secondo quanto dichiarato da Peter Altmaier – ministro dell’economia – il governo tedesco è consapevole che l’industria sta attraversando un momento molto difficile e che interessa tantissimi lavoratori.

Steffen Seibert, portavoce della Merkel, ha recentemente dichiarato che gli aiuti dovrebbero portare cambiamenti strutturali a lungo termine nel settore automobilistico con l’obiettivo di aiutare i produttori di componenti per auto. Il sindacato IG Metall ha accolto con favore il nuovo sostegno dato dal governo e l’estensione degli incentivi per l’acquisto di auto elettriche.

Hildegard Müller, presidente dell’Associazione dell’industria automobilistica (VDA), ha dichiarato che tale misura aiuterà a salvare molti posti di lavoro. Gli unici a non aver apprezzato questa nuova manovra sono alcuni partiti ambientalisti i quali hanno criticato la scelta di non aver proposto l’intero denaro solo ai veicoli elettrici.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI