in

Alfa Romeo Alfetta: nuova ipotesi di stile per la grande berlina

Stando alle ultime indiscrezioni, la vettura debutterà nel 2021.

Alfa Romeo Alfetta

Il sito francese “Caradisiac.com” ha pubblicato la ricostruzione stilistica della grande berlina di Alfa Romeo, attesa sul mercato automobilistico nel 2021. Stando a quanto riportato dal portale d’Oltralpe, la vettura sarà commercializzata come Alfa Romeo Alfetta, ovvero con la stessa denominazione della storica antenata che debuttò negli anni ’70. Tuttavia, secondo altre fonti, non è escluso l’utilizzo della denominazione Montreal, dall’impronta più internazionale e sportiva.

La Alfa Romeo Alfetta del terzo millennio farà parte del segmento E, per competere contro le berline tedesche BMW Serie 5, Audi A6 e Mercedes-Benz Classe E, soprattutto in mercati chiavi per questa tipologia di auto come Stati Uniti e Cina. Quindi, non sarà solo sportiva, ma anche spaziosa e confortevole, grazie alle dimensioni più grandi rispetto alla Giulia, a partire dalla lunghezza di circa 485 cm. Proprio per poter raggiungere i suddetti obiettivi, la vettura debutterà solo tra tre anni.

La nuova Alfa Romeo Alfetta condividerà la piattaforma ‘Giorgio’ a trazione posteriore con la berlina Giulia, ma sarà prevista anche la declinazione Q4 a trazione integrale. Inoltre, la gamma comprenderà quasi certamente la versione a propulsione ibrida con la tecnologia Plug-In. Nella lista degli optional, invece, figurerà il sistema di guida autonoma.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, la Alfa Romeo Alfetta del futuro sarà disponibile con i propulsori a benzina da 220 CV a 520 CV di potenza, nonché con i motori diesel da 150 CV a 300 CV di potenza. Infatti, sarà proposta anche con le unità V6, sia a benzina che diesel. Il prezzo base, invece, ammonterà a circa 45.000 euro.

Al momento, come è noto, la gamma di Alfa Romeo comprende la berlina Giulia e la SUV media Stelvio, più le sportive 4C e 4C Spider, nonché la piccola MiTo e la compatta Giulietta. Prima della nuova Alfa Romeo Alfetta, la Casa del Biscione sarà quasi certamente impegnata con il debutto della Giulia con la carrozzeria coupé e con l’inedita SUV di grandi dimensioni.

4 Commenti

Lascia il tuo commento, condividi il tuo pensiero

Lascia un commento

Written by Dario Montrone

Blogger, ma soprattutto giornalista freelance del settore auto da oltre dieci anni. Sono appulolucano e, nel tempo libero, pratico il 'free riding'. "Auto Storiche Italiane" è il titolo del mio primo libro, scritto qualche anno fa.