in ,

Auto a guida autonoma al 100%: la strada è ancora lunga

La tecnologia self-driving si imbatte in numerose difficoltà

auto-a-guida-autonoma-in-california-senza-pilota-a-bordo

Auto a guida autonoma al 100%: la strada è ancora lunga. Questo è il succo di un articolo di autocar.co.uk, che distingue fra due situazioni. La prima è la tecnologia self-driving in condizioni perfette: asfalto, segnaletica, visibilità. Con un funzionamento senza problemi. La seconda è la stessa tecnologia in condizioni imperfette: buche, segnali verticali od orizzontali di bassa qualità, visibilità non al massimo. In questa seconda situazione, l’obiettivo di raggiungere lo zero nella casella incidenti diventa molto più difficile da raggiungere.

Auto a guida autonoma al 100%: il problema della responsabilità

L’altra nota dolente della vettura robot è l’individuazione dei colpevoli quando c’è un incidente. La responsabilità è del guidatore? Difficile, visto che non guidava. Della Casa automobilistica? O del gestore della strada che magari ha dimenticato di fare manutenzione suo tratto dove s’è verificato il sinistro?

E qualora si riesca a individuare il colpevole, resta da capire se l’assicurazione Rc auto funzioni come quando c’è il guidatore: la compagnia copre il conducente anche se questi non ha colpe? Non dovrebbe forse essere il Costruttore dell’auto a pagare i danni alla vittima?

Macchina robot, quale futuro

Andrà anche considerato quanti e quali investimenti vorranno fare le Case dopo la disastrosa pandemia. Quelle europee già devono sottostare a vincoli stringenti in materia di emissioni di CO2 e inquinanti, che richiedono forti esborsi. Così, il prodotto finale costa di più: fin dove può salire il prezzo della vettura dotata di motore elettrico e di guida semi-autonoma o autonoma?

Tanto per dare l’idea del denaro necessario, FCA ha anche investito oltre 30 milioni di dollari per il Chelsea Proving Grounds in Michigan (USA) per promuovere ulteriormente lo sviluppo e la sperimentazione di veicoli autonomi e tecnologie di sicurezza avanzate. La nuova struttura comprende una pista dedicata alla guida autonoma, oltre a un’area per la valutazione dei sistemi di sicurezza e un centro di controllo altamente tecnologico.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI