in

Jeep Cherokee richiamata a causa di un guasto

Fiat Chrysler Australia ha emesso un richiamo su un totale di 2.609 esemplari di Jeep Cherokee (serie KL)

Jeep Grand Cherokee Trackhawk 2020 Australia

Fiat Chrysler Australia ha emesso un richiamo su un totale di 2.609 esemplari di Jeep Cherokee (serie KL), citando un potenziale guasto dell’unità di trasferimento di potenza. Le auto interessate sono state prodotte dal 2014 al 2017 e sono state vendute tra giugno 2013 e giugno 2018. L’ avviso di richiamo, depositato presso l’Australian Competition and Consumer Commission (ACCC), afferma che “le scanalature del differenziale all’interno della Power Transfer Unit (PTU) potrebbero non funzionare”.

Fiat Chrysler Australia ha emesso un richiamo su un totale di 2.609 esemplari di Jeep Cherokee (serie KL)

“L’usura delle scanalature PTU può causare una perdita di potenza mentre il veicolo è in movimento e la perdita della funzione PARK da fermo”, continua l’avviso di richiamo. “Una perdita di potenza o la funzione di ‘parcheggio’ aumenta il rischio di incidenti e lesioni gravi o morte per gli occupanti del veicolo e altri utenti della strada.”

Al momento non è ancora chiaro se a Fiat Chrysler Australia risultano incidenti a livello locale causati da questo problema. Vi aggiorneremo naturalmente non appena avremo maggiori notizie su questo richiamo che riguarda oltre 2 mila esemplari di Jeep Charokee.

Ti potrebbe interessare: Jeep collabora con Empty Esky per supportare i paesi australiani colpiti dagli incendi

 

Ti potrebbe interessare: Jeep dedica maggiore attenzione ai suoi clienti australiani

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento