in

Shell sta reinventando la stazione di rifornimento per i veicoli elettrici

La prima stazione di ricarica interamente per veicoli elettrici di Shell aprirà all’inizio del prossimo anno a Fulham

Shell
Shell

La prima stazione di ricarica interamente per veicoli elettrici di Shell aprirà all’inizio del prossimo anno a Fulham, Londra. “Lo chiamiamo Project Evelyn – un hub energetico dove puoi ricaricare te stesso e ricaricare la tua auto”, afferma Bernie Williamson, direttore generale della vendita al dettaglio di Shell UK. “È difficile dire esattamente quando inizieremo a lanciare più siti sulla stessa linea, ma Shell sostiene il divieto di veicoli con motore a combustione interna e mira a essere il principale caricatore rapido in movimento”.

Shell ha presentato la sua prima stazione di ricarica rapida per veicoli elettrici da 50 kW, in grado di ricaricare una batteria dallo zero all’80% in 30 minuti, presso la sua stazione di servizio di Holloway Road a nord di Londra nell’ottobre 2017. Altre nove sono seguite in rapida successione. Entro il 2021, prevede di avere una combinazione di 200 caricatori rapidi (50 kW) e ultrarapidi (150 kW) sui piazzali situati sulle principali rotte del Regno Unito.

In futuro, tutti i suoi caricabatterie nuovi o aggiornati saranno ultra rapidi. Questi caricatori rapidi e ultrarapidi si aggiungono alla vasta rete di caricatori rapidi disponibili sulle strade locali gestite dalla divisione di ricarica NewMotion di Shell. Nel frattempo, entro la fine del 2020, la società prevede di avere tre caricabatterie da 350kW in funzione, eclissando i Supercharger V3 da 250kW di Tesla. Come ora, tutti i caricabatterie Shell erogheranno elettricità proveniente da fonti rinnovabili.

 

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler e Shell collaborano per consentire i pagamenti di carburante in auto

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento