in

Il capo di Opel rivela i piani futuri

Il capo di Opel nel corso di un’intervista con un magazine tedesco delinea le strategie del suo marchio per il futuro

Opel
Opel

Sette anni fa, approfittando del Salone di Francoforte 2013, Opel ha sorpreso il pubblico con una concept car spettacolare che ha recuperato il nome di un’auto sportiva di successo, la Opel Monza. Lungo 4,69 metri e con porte apribili a gabbiano, il marchio del fulmine puntava allo sviluppo di un modello più lussuoso che occupasse il buco lasciato dal vecchio Senator.

Le ambizioni di portare questo veicolo sul mercato sono state lasciate in sospeso, poiché GM all’epoca ha preferito non lanciare questo modello. Il Monza Concept ha comunque assolto un compito importante, è stato il riferimento nel design dell’azienda tedesca negli ultimi sette anni. Questo è il caso del nuovo Mokka e della sua griglia “Vizor”. Adesso si parla del suo possibile arrivo nella gamma di Opel nelle vesti di un crossover completamente elettrico.

Questa comunque non sarà l’unica novità per il marchio tedesco che fa parte di PSA. Infatti un media tedesco ha intervistato il responsabile del marchio e nonostante questi sia stato a tratti molto discreto e parsimonioso nel rivelare novità, ha lanciato alcune “perle” interessanti che indicano quello che sarà il futuro dell’azienda.

Michael Lohscheller ha confermato infatti che la nuova Opel Astra avrà una versione ibrida plug-in, oltre a fare alcune dichiarazioni interessanti: “Vogliamo anche sposare la causa della sportività nel futuro. Una cosa è chiara: la mobilità sostenibile deve essere divertente, deve attirare il cuore e non solo il cervello. Ciò è particolarmente vero per l’elettromobilità.’

Opel non ha alcuna intenzione di eliminare le versioni sportive “GSi” nel suo futuro elettrico, ma piuttosto il contrario. Una scommessa molto seria che non è in contrasto con le auto elettriche, soprattutto considerando l’enorme potenza e coppia immediatamente disponibili con esse.

Lohscheller inoltre ha indicato una novità importante, un modello di grandi dimensioni posizionato al top della gamma più lussuoso e significativamente distanziato dal Grandland X. Un modello che colmerebbe il vuoto presente nella gamma della casa tedesca. In ogni caso questo nuovo modello non lo vedremo fino al 2024.

Ti potrebbe interessare: La mitica Opel Monza tornerà in grande stile come crossover sportivo ed elettrico

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento