in

Regno Unito: le vendite di veicoli commerciali leggeri sono aumentate del 13% ad ottobre

Considerando i primi 10 mesi del 2020, le immatricolazioni sono calate del 24,1%

Regno Unito vendite veicoli commerciali leggeri ottobre 2020

A differenza del mercato auto, quello dei veicoli commerciali leggeri è cresciuto per il secondo mese consecutivo ad ottobre nel Regno Unito. Secondo gli ultimi dati pubblicati dalla Society of Motor Manufacturers and Traders (SMMT), è stato registrato un aumento del 13,3% delle vendite, segnando un ottobre più performante mai rilevato fino ad ora nel mercato britannico e per gli VCL.

Durante l’intero mese scorso sono stati venduti circa 28.753 furgoni, pick-up e 4×4. La domanda è stata trainata dalla categoria più pesante del mercato dei veicoli commerciali leggeri in quanto le vendite dei furgoni con peso superiore a 2,5 e fino a 3,5 tonnellate sono aumentate del 26,8% a 20.892 esemplari.

Regno Unito vendite veicoli commerciali leggeri ottobre 2020
Regno Unito, ecco i veicoli commerciali leggeri più venduti ad ottobre 2020

Regno Unito: ad ottobre sono stati immatricolati oltre 28.000 veicoli commerciali leggeri

Grazie a un mix di fattori, ossia domanda repressa dal primo lockdown in UK, crescita del settore delle costruzioni e nuovi ordini di flotte in arrivo prima del periodo natalizio frenetico, le consegne di furgoni si sono mantenute alte ad ottobre. Le immatricolazioni di furgoni più piccoli con peso inferiore o uguale a 2 tonnellate e medi con peso superiore a 2 tonnellate e fino a 2,5 tonnellate sono cresciute, rispettivamente, dell’1,6% e del 2,9%.

Tuttavia, 4×4 e pick-up hanno entrambi registrato un calo della domanda, 33,6% e 31,8%. Ciò è dovuto alle varie difficoltà rilevate nel settore agricolo. Le immatricolazioni dei veicoli commerciali leggeri da inizio anno sono calate del 24,1%. Con il secondo lockdown iniziato proprio ieri e che durerà per almeno un mese, sicuramente il segmento non riuscirà ad eguagliare i risultati registrati lo scorso anno.

Regno Unito vendite veicoli commerciali leggeri ottobre 2020

Mike Hawes, amministratore delegato della SMMT, ha dichiarato: “Un secondo mese di crescita per il mercato dei furgoni testimonia la risalita del settore e la dipendenza della società da esso in un anno così difficile. Tuttavia, con il secondo lockdown a livello nazionale, le prestazioni future sono difficili da prevedere”.

Hawes ha proseguito dicendo: “Industrie come l’edilizia e la logistica manterranno il paese in movimento come hanno fatto dall’inizio dell’anno, ma la continua incertezza e le chiusure nella vendita al dettaglio avranno un effetto su tutte le attività e, di conseguenza, sulla domanda di veicoli commerciali. Ora più che mai l’industria ha bisogno della garanzia di un accordo senza tasse con l’Europa per garantire che la produzione e la consegna di questi veicoli essenziali continui senza interruzioni nei difficili mesi a venire”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento