in

F1 Esports: Red Bull e Alfa Romeo imprendibili nelle gare 4 e 5

Red Bull e Alfa Romeo hanno dominato in F1 Esport a Zandvoort e Montreal

F1 Esports
F1 Esports

Questo mercoledì, Frederik Rasmussen ha vinto di poco davanti a Jarno Opmeer a Zandvoort, prima che i due invertissero le loro posizioni in Canada. Renault conferma il suo status di terza forza nella F1 Esports Series 2020 . Il 4 e 5 novembre si svolgerà il 2 ° evento della F1 Esports Series 2020. Durante questa prima giornata, i giocatori hanno avuto un appuntamento sui circuiti di Zandvoort e poi di Montreal. Tutto questo per due gare molto contese, ma dominate da Red Bull e Alfa Romeo, davanti alla Renault nella top 5.

Infatti, alla fine delle qualifiche , Frederik Rasmussen (Red Bull) ha iniziato dalla pole position davanti a Jarno Opmeer (Alfa Romeo). Se le posizioni dei leader non sono cambiate in partenza, le due Renault 3a e 4a in griglia, invece, si sono ritirate. Su gomme medie, le monoposto francesi hanno tentato una strategia al passo con gli avversari.

Dopo alcuni giri abbastanza tranquilli, Jarno Opmeer ha subito preso il comando di questa gara. In 3a fila, Marcel Kiefer (Red Bull) ha tentato l’undercut da parte sua. Ha funzionato, poiché ha preso il 2 ° posto lontano dal suo compagno di squadra Rasmussen. Quest’ultimo, tuttavia, è tornato rapidamente, quindi ha attaccato Opmeer. L’olandese avrebbe resistito fino al terzultimo giro, prima di cedere alle pressioni del danese.

Alla fine ha vinto la Red Bull, davanti all’Alfa Romeo con Marcel Kiefer a completare la top 3. Per la Renault i risultati sono stati più contrastanti con il 5 ° posto di Nicolas Longuet e il 13 ° per Fabrizio Donoso, vittima del contatto. Brendon Leigh (Mercedes / campione piloti 2017 e 2018) ha ottenuto il 6 ° posto, David Tonizza (Ferrari / detentore del titolo) 11 °.

Ti potrebbe interessare: Antonio Giovinazzi farà il suo debutto in Formula 1 Esports domenica

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento