in ,

Ferrari 488 Pista Spider: ammirate in video un esemplare full black

Questo particolare esemplare della supercar scoperta dispone del pacchetto full carbon

Ferrari 488 Pista Spider full black

Ferrari ha sfruttato il Salone di Parigi del 2018 per presentare al pubblico la Ferrari 488 Pista Spider. Questa vettura si propone come la versione scoperta della 488 Pista svelata durante il Salone di Ginevra dello stesso anno.

Sotto il cofano troviamo lo stesso motore V8 biturbo da 3.9 litri capace di sviluppare una potenza di 720 CV a 8000 g/min e 770 nm di coppia massima. Parliamo di 50 CV e 10 nm in più rispetto alla GTB.

Ferrari 488 Pista Spider full black
Ferrari 488 Pista Spider posteriore

Ferrari 488 Pista Spider: un esemplare completamente nero sfreccia per le strade della Germania

Per risparmiare peso, gli ingegneri della casa automobilistica modenese hanno fatto largo uso della fibra di carbonio. Infatti, questo materiale leggero è presente su cofano, paraurti, alettone posteriore e cerchi optional da 20″.

In base ai dati forniti dal cavallino rampante, la Ferrari 488 Pista Spider impiega meno di 3 secondi per scattare da 0 a 100 km/h e poco più di 7 secondi da 0 a 200 km/h mentre la velocità massima supera i 340 km/h.

Ferrari 488 Pista Spider full black

In fondo all’articolo trovate un video pubblicato su YouTube da Gumbal che ci mostra la bellezza di un esemplare particolare. Questa Pista Spider è rifinita nella colorazione nera e dispone del pacchetto full carbon che comprende anche i cerchi neri.

Grazie al filmato possiamo ascoltare il sound riprodotto dai due terminali di scarico presenti sul retro. Gumbal ha ripreso anche un altro esemplare della Ferrari 488 Pista Spider dipinto di rosso che mostra la fase di conversione. Dopo la galleria fotografica trovate l’anteprima del video che può essere riprodotto cliccando semplicemente sul tasto Play.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento