in

Auto aziendali: aumentano le installazioni di scatole nere a bordo

Lo studio di Top Thousand è stato fatto su un totale di 81.882 veicoli

Brasile flotta veicoli

Un’indagine condotta da Top Thousand in Italia rivela che l’installazione delle scatole nere (anche conosciuta come black box) nelle auto aziendali è in continua crescita. Secondo quanto affermato dal noto magazine dedicato al mondo delle flotte e del noleggio, questo aumento è legato alla consapevolezza dei vantaggi che si ottengono dall’installazione di questo dispositivo a bordo della flotta aziendale.

Oltre a questo, Top Thousand sostiene che i dati raccolti dalla black box hanno un grande potenziale di sfruttamento. La ricerca, giunta alla terza edizione, è stata condotta su 82 aziende con parchi auto di dimensioni grandi, medie e medio-piccole, per un totale di 81.882 veicoli.

Auto aziendali scatole nere
Auto aziendali, ecco la classifica dei dati gestiti dai fleet manager grazie alle black box

Auto aziendali: la percentuale di installazione delle scatole nere è arrivata a circa il 50%

A differenza del 2017, in cui le scatole nere erano presenti soltanto a bordo del 18% dei veicoli, questa percentuale ad oggi è passata a circa il 50%, ha affermato Top Thousand. 7 volte su 10, la decisione di installare la black box a bordo delle auto aziendali viene presa dalla società di noleggio.

I gestori di flotte sfruttano i dati raccolti dalle scatole nere per la propria attività e per ottimizzarla al meglio. Ad esempio, i fleet manager possono analizzare nello specifico e con maggiore facilità eventi come furti (secondo il 20% degli intervistati), sinistri (22%), consumi (12%), monitoraggio della manutenzione (13%) e manutenzione predittiva (7%).

Al contrario, il gestore di flotte utilizza ancora poco i dati raccolti sui chilometri percorsi e sulla geolocalizzazione dei veicoli. L’indagine afferma che questi dati non vengono ancora sfruttati perché rappresentano una pesante violazione della privacy.

Auto aziendali scatole nere

L’uso delle black box porta diversi vantaggi all’azienda e al gestore di flotte

La terza edizione dello studio effettuato dal magazine riporta poi che l‘utilizzo delle scatole nere comporta vantaggi all’azienda e al gestore flotte. Ad esempio, il 35% sostiene che le black box riescono ad aumentare la sicurezza del conducente, il 30% afferma che permettono di ridurre i costi mentre il 25% dicono che consentono di semplificare la gestione della flotta.

Gli intervistati da Top Thousand riportano che sarebbero utili altre funzionalità che al momento non sono disponibili come integrazione della gestione del car sharing con quella del car pooling e la chiamata in caso di incidente. Il 70% del campione afferma che l’installazione delle scatole nere nelle vetture non permetterebbe un risparmio dell’assicurazione in quanto gli sconti resterebbero a favore delle società di noleggio.

Prendendo in considerazione la situazione attuale, il 26% dei fleet manager intervistati afferma di aumentare il numero delle black box entro la fine dell’anno, il 50% degli utilizzatori resta indifferente della presenza o meno di una scatola nera a bordo mentre il 16% non è favorevole all’installazione. Infine, molte aziende vogliono attendere la fine dell’emergenza coronavirus per valutare la possibilità di adottare le scatole nere a bordo dei propri veicoli.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento