in

Pirelli ha rivelato come progetta i suoi pneumatici durante la pandemia

Il noto produttore di gomme punta sulla tecnologia per rendere più veloce lo sviluppo

Pirelli rete 5G

Il coronavirus ha costretto Pirelli, un noto produttore italiano di pneumatici, a chiudere temporaneamente le sue fabbriche a marzo. Pierangelo Misani, capo della ricerca e sviluppo, ha sfruttato il momento per sviluppare una nuova idea. Si tratta di una nuova gamma di prodotti che dovrebbe essere lanciata all’inizio del prossimo anno.

Misani ha chiamato tecnici e il team IT per lavorare da remoto. Così facendo gli ingegneri rimasti a casa hanno testato virtualmente materiali e pneumatici. La pandemia ha interrotto la produzione delle vendite di gomme in tutto il mondo, perciò le entrate di Pirelli sono diminuite di un terzo nei primi sei mesi di quest’anno.

Pirelli pneumatici
Pirelli, lo smart working ha permesso di lavorare anche da casa

Pirelli: il team Misani ha lavorato molto da casa durante il lockdown

L’azienda ha pensato di mantenere la sua operatività per un previsto rimbalzo delle vendite per il prossimo anno. A Reuters, Pierluigi Misani ha dichiarato che ci sono momenti di crisi come ad esempio il coronavirus in cui bisogna rendersi più efficienti ed è proprio quello che stanno facendo.

Come le altre aziende del settore automobilistico, Pirelli è passata al digitale ormai da diversi anni sfruttando dei software avanzati per rendere possibile l’ingegneria virtuale. Tuttavia, la società continua comunque ad effettuare test su strada per una serie di fattori in cui è ancora meglio farlo in un ambiente fisico.

Cambiare il profilo ingegneristico e la sfida più grande per l’industria automobilistica“, ha dichiarato Misani. Negli ultimi anni, il produttore di pneumatici ha speso mediamente oltre il 6% dei ricavi in ricerca e sviluppo, fra i livelli più alti tra i concorrenti.

Pirelli Collezione Cinturato

Alcune prove devono ancora essere fatte fisicamente

Mentre alcuni test come il rumore e l’aquaplaning possono essere eseguiti attraverso una simulazione completa, altre prove come la resistenza delle gomme necessitano ancora di una messa a punto fisica attraverso dei lunghi test su strada per verificare diversi parametri.

Con il blocco, però, il team di Misani aveva bisogno di soluzioni. Così l’azienda ha utilizzato il suo nuovo simulatore di sviluppo degli pneumatici presentato all’inizio di quest’anno che è stato progettato dopo diversi anni di lavoro virtuale svolto in Formula 1.

Il sistema utilizza uno schermo panoramico da 210° costruito attorno a un’auto statica per riprodurre le sensazioni che ogni guidatore proverrebbe su un’auto reale. Inoltre, questo simulatore è dotato di sedile, volante, cinture di sicurezza e sistemi di vibrazione. Tale tecnologia consente di ridurre i tempi di consegna del 30% e il numero dei prototipi fisici necessari.

Nel 2021 arriveranno diverse novità in casa Pirelli

Mentre il lockdown continuava, l’azienda ha realizzato una serie di simulazioni offline. Queste hanno permesso agli ingegneri di compiere alcuni test direttamente dai propri PC di casa collegandosi al server Pirelli dove vengono eseguiti i programmi.

Ciò che ci ha sorpreso è stata la velocità e l’accelerazione dell’intera operazione. Se prima eravamo al 70% di simulazione, ora siamo improvvisamente all’80%. E crescerà“, ha detto Misani.

Il responsabile ha affermato che i migliori risultati sono stati ottenuti nel mercato dei ricambi dove Pirelli dovrebbe lanciare tre nuove linee di prodotti entro l’inizio del 2021: uno pneumatico ad altissime prestazioni per l’uso estivo, uno invernale e uno per tutte le stagioni.

L’epidemia ci ha spinto a progettare strumenti per potenziare la simulazione e la modellazione e saremo pronti in tempo per il lancio“, ha affermato Misani. Il capo di ricerca e sviluppo ha concluso sostenendo che aumentare la programmazione del simulatore e i test virtuali aiuteranno a risparmiare e soprattutto ad accelerare il tempo necessario per sviluppare prodotti e portarli sul mercato.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento