in

Timore infernale click day bici: vincono gli incentivi auto

C’è paura per quel che può succedere fra pochi giorni: un intasamento per il bonus monopattini elettrici

sold-out-stamp-3-1

Timore infernale click day bici: vincono gli incentivi auto. Compri una bici o un monopattino elettrico e lo Stato ti dà un bonus. È così? In teoria sì. Con tre ma nell’impietoso confronto coi bonus auto. Uno: l’incentivo auto è immediato, alla fonte, non sborsi nulla. Invece, il bonus bici lo vedrai chissà quando e chissà come. Secondo: l’incentivo auto è straordinariamente comodo e sicuro, sai tutto al volo. Invece, per il bonus bici… preghi. Terzo: per l’incentivo auto, fa tutto la concessionaria. Qui, fai tutto tutto. sperando che basti… Perché?

Timore infernale click day bici: nostalgia degli ecobonus auto

Alla fine il 3 novembre sarà click day per accedere al bonus bicicletta. Dopo rinvii e promesse infiniti, dopo attese, smentite, burocrazia assillante, amministrazione oscena, il ministero dell’Ambiente ha deciso che le richieste per l’incentivo fino a 500 euro per chi ha acquistato biciclette, anche a pedalata assistita, e monopattini elettrici potranno essere fatte dal 3 novembre.

Occhio: sulla base dell’ordine di inserimento delle fatture sulla piattaforma approntata appositamente sul sito del ministero, e non sulla base della data delle fatture. Ma, confermano dal ministero, l’impegno rimane quello di soddisfare tutte le richieste.

Sì? In realtà, chi prima arriva meglio alloggia. Devi fare in fretta. Tutto a ritmo sincopato. Altro che mobilità dolce e pulita e rilassante. Qui ci sarà gente che ci lascerà il sistema nervoso a furia di click e riclick.

Quanti soldi pubblici impiegabili meglio: vedi auto

Peccato. Al momento sono stati stanziati per l’incentivo mobilità per biciclette acquistate dal 4 maggio al 31 dicembre un totale di 210 milioni di euro. Che potevano andare all’auto. Anche per fare bella figura coi Paesi frugali e con l’Ue. Che vede questi bonus come vengono dati. Le modalità. Dopo la figuraccia del bonus Inps di 600 euro…

Il bonus copre il 60% dell’acquisto fino a un massimo di 500 euro per i cittadini residenti in Comuni con oltre 50mila abitanti. Facendo una media di 350 euro a persona si arriva a coprire 600mila richieste. Pochini. Vedremo se il Governo darà davvero i soldi a tutti. Ma davvero non c’era altro modo di dare questo denaro?

E comunque, se con bici e monopattini volevi svuotare i mezzi pubblici, la riposta l’hai avuta in questi giorni: nei mezzi pubblici stracolmi, il Covid fa strage. Complimenti vivissimi.

Hai le notifiche bloccate!!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento