in ,

Ferrari SF90 Stradale stabilisce un nuovo record sulla pista di Top Gear

Il merito va tutto al rivoluzionario gruppo propulsore ibrido da 1000 CV

Ferrari SF90 Stradale Red Dot: Best of the Best Award

La Ferrari SF90 Stradale ha stabilito un nuovo record di auto stradale di produzione legale attorno alla pista di prova di Top Gear. Presentata nel primo episodio della 29ª stagione del talk show, la SF90 Stradale si è dimostrata una vettura davvero eccezionale.

Con The Stig al volante, la supercar ibrida plug-in ha ottenuto il miglior tempo sul giro di 1:11.3, battendo il precedente record di 1:12.7 detenuto dalla Ferrari 488 Pista. Parliamo di un tempo sicuramente straordinario che, oltre ad essere più veloce della Pista, lo è anche di quello ottenuto da una Porsche 911 GT2 RS (1:13.4).

Ferrari SF90 Stradale Top Gear
Ferrari SF90 Stradale, The Stig alla guida della supercar ibrida plug-in

Ferrari SF90 Stradale: la nuova supercar ibrida plug-in è stata testata da Top Gear sul suo circuito di prova

Purtroppo Top Gear non ha mai messo alla prova LaFerrari sul suo circuito ma, con Jason Plato al volante, un esemplare della hypercar ibrida ha registrato qualche anno fa 1:14.20. Guardare le prestazioni raggiunte dalla Ferrari SF90 Stradale sul tracciato è sicuramente uno spettacolo in quanto riesce ad imboccare le curve a velocità elevate.

La chiave di tutto questo è il suo gruppo propulsore. Sotto l’elegante carrozzeria troviamo un motore V8 biturbo da 4 litri disposto in posizione centrale che sviluppa una potenza di 780 CV e 800 nm di coppia massima. A questo è stato abbinato un motore elettrico tra il V8 e il cambio a doppia frizione a 8 rapporti e altri due propulsori sempre elettrici sull’asse anteriore per una potenza totale pari a 1000 CV.

Leggi Anche:

Ferrari SF90 Stradale: la rossa da strada più potente della storia che batte i record

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento