in

PSA salva la joint venture con Dongfeng

PSA inietterà denaro per salvare e rilanciare la sua joint venture con Dongfeng Motors

PSA inietterà denaro per salvare e rilanciare la sua joint venture con Dongfeng Motors. Il gruppo automobilistico, in fase di fusione con Fiat Chrysler Automobiles (FCA), ha infatti dichiarato che nel 4 ° trimestre 2020 collocherà 50 milioni di euro di capitale circolante destinato alla partnership con il produttore cinese.

PSA ricapitalizza la sua joint venture con Dongfeng

Inoltre, nel primo trimestre del 2021, PSA effettuerà un ulteriore investimento con Dongfeng per ricapitalizzare la joint venture, ha aggiunto il gruppo francese senza però rivelare la natura e l’ammontare dell’investimento previsto.

PSA ha anche aggiunto che dal 2020 al 2037 fornirà fino a 100 milioni di yuan ($ 14,7 milioni) all’anno per aiutare la partnership in aree come marketing, gestione del marchio e espansione della rete di concessionari.

Dongfeng Peugeot Citroën è ora l’unica struttura di produzione per PSA in Cina
Come promemoria, nel 1992 PSA e Dongfeng hanno creato la joint venture, Dongfeng Peugeot Citroen, nella città di Wuhan, nella Cina centrale, per produrre e commercializzare veicoli per passeggeri con i marchi Peugeot e Citroën.

Dopo aver registrato vendite record di quasi 700.000 unità nel 2015, grazie alla domanda di nuovi modelli come Peugeot 2008 e 3008, le consegne di Dongfeng Peugeot Citroën sono successivamente diminuite, per mancanza di modelli nuovi. Nel 2019, le vendite della joint venture sono state inferiori a 113.600 unità. Nei primi otto mesi di quest’anno, le consegne sono diminuite del 63% a 29.693 veicoli.

A causa della contrazione delle vendite, Dongfeng Peugeot Citroën ha registrato perdite annuali. Nei primi sei mesi del 2020, la società ha perso altri 1,3 miliardi di yuan, secondo le informazioni divulgate da Dongfeng, una società quotata a Hong Kong. Anche di fronte a queste recenti perdite e prima della divulgazione dell’ultimo pacchetto di aiuti, PSA e Dongfeng hanno mantenuto l’impegno nei confronti della loro entità comune, concordando lo scorso giugno di estendere il contratto per la loro joint venture per dieci anni, fino al 2037.

Dongfeng ha quindi accennato al fatto che PSA voleva rilanciare l’alleanza e intende farlo distribuendo 14 prodotti nuovi e aggiornati nei prossimi tre anni. DPCA ha lanciato la commercializzazione della nuova Peugeot 2008 e della nuova Citroën C3. PSA prevede inoltre di consentire alla joint venture, che può produrre fino a 700.000 veicoli all’anno, di costruire futuri prodotti per l’esportazione, ha detto Dongfeng, senza rivelare i dettagli del piano.

Ti potrebbe interessare: PSA ha già raggiunto il suo obiettivo di CO2 durante i primi otto mesi del 2020

Hai le notifiche bloccate!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento