in

Concessionarie con perdita di fatturato di 11 miliardi

Dal 1° gennaio, per le mancate vendite di auto, situazione pesante

perdite auto

Concessionarie con perdita di fatturato di 11 miliardi di euro dal 1° gennaio 2020 a oggi. Situazione pesante per le mancate vendite di auto in Italia. Peccato davvero che il Governo faccia così poco per un settore vitale come quello dell’auto, mettendo a rischio posti di lavoro, economia, Pil, ambiente, sicurezza stradale.

Concessionarie con perdita di fatturato di 11 miliardi: i numeri

I dati arrivano da Adolfo De Stefani Cosentino, presidente di Federauto, la Federazione dei concessionari auto. Siamo in una fase estremamente fragile e delicata per il nostro settore. Si stima:

  1. una perdita di fatturato derivante dalle mancate vendite di oltre 11 miliardi di euro;
  2. e una perdita di gettito per l’erario, tra mancati incassi di IVA, IPT e tasse di immatricolazione, di 2,6 miliardi di euro.

Morale: l’unica direzione possibile per contribuire in modo virtuoso ed efficace all’economia del Paese è sostenere la dinamica della domanda. Lasciando spazio alle scelte di una clientela che deve poter conciliare i vincoli di bilancio familiare con la necessità di assicurarsi una mobilità senza le restrizioni locali alla circolazione e in tutta sicurezza, soprattutto in questa fase pandemica.

Disastro mezzi pubblici per i contagi

Aggiungiamo questo noi: a proposito di pandemia, che disastro i mezzi pubblici. Gente accalcata che si trasmette il virus diabolico. Le task force e gli Stati Generali non sono serviti a moltissimo, pare, visto che i contagi sono in pericolosissimi rialzo. Bastava far usare l’unica vera soluzione anti-coronavirus: l’auto. Che protegge, tutela, fa da scudo. Incentivi auto per la società, la salute, l’economia.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento