in

Jeep Wrangler potrebbe stabilire un record di vendite nel 2020 nonostante il coronavirus

Jeep Wrangler è sulla buona strada per il suo miglior anno di vendite negli Stati Uniti, nonostante la pandemia di coronavirus

Jeep Wrangler Rubicon Recon Italia

Jeep Wrangler è sulla buona strada per il suo miglior anno di vendite negli Stati Uniti, nonostante la pandemia di coronavirus ma forse in parte a causa di ciò, ha detto a FOX Business Jim Morrison, capo di Jeep. Secondo Morrison, le vendite di Wrangler sono diminuite dell’8% nel terzo trimestre, ma sono aumentate a due cifre a settembre rispetto allo scorso anno. Jeep, insieme a tutte le case automobilistiche statunitensi, segue un modello di rapporto sulle vendite trimestrale.

“Il veicolo è noto per la libertà e i clienti sono attratti da quello che sta succedendo”, ha detto Morrison. L’anno migliore del Wrangler è stato il 2018, quando 190.951 sono state vendute nel terzo trimestre e oltre 240.000 per l’intero anno. Il conteggio per il 2020 è attualmente di 150.202. Morrison ha detto che le vendite sono state forti in tutta la gamma, che ha prezzi di partenza che vanno da $ 30.000 a $ 50.000 e ha visto l’aggiunta di un modello alimentato a diesel e diversi nuovi livelli di allestimento quest’anno.

Un altro ancora si unirà presto a loro con il lancio dell’ibrido plug-in Wrangler 4XE , che può fornire fino a 25 miglia di autonomia completamente elettrica, un consumo di carburante combinato di 50 mpg e più potenza di qualsiasi altro Wrangler. Il suo motore turbo a quattro cilindri e il motore elettrico forniscono una potenza di 375 cavalli e 470 Nm di coppia durante il funzionamento all’unisono.

Ti potrebbe interessare: Jeep Grand Cherokee Trackhawk: Hennessey svela il nuovo pacchetto HPE1000 per il SUV

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento