in

Elettrico al posto di benzina e diesel: rete elettrica stressata

California, l’Epa critica il piano per il bando delle endotermiche. Paure sulla decisione di vietarne la vendita dal 2035

auto elettriche

La verde California è una furia scatenata contro le auto a benzina e a gasolio: al bando le endotermiche dal 2035. Ma l’Epa (l’Environmental Protection Agency, l’agenzia federale per la protezione dell’ambiente) lancia l’allarme. Elettrico al posto di benzina e diesel: possibili guai per la rete elettrica.

Elettrico al posto di benzina e diesel: e in Italia?

Se la rete elettrica può avere problemi in California, c’è das chiedersi cosa accadrebbe oggi in Italia. Immaginiamo questo: via le endotermiche. Solo elettriche. Il sistema regge? D’estate, coi condizionatori delle case, cosa accade?

Ecco perché, in California, l’Epa ha inviato una lettera al governatore Gavin Newsom: obiettivo, esprimere le sue preoccupazioni sulla validità dell’annuncio di pochi giorni fa. Il fatto è che la California ha gravi problemi energetici: la produzione interna non è sufficiente a soddisfare l’enorme domanda, gigantesca d’estate. Frequenti black-out da sovraccarico.

L’infrastruttura di trasmissione è antiquata. Ci sono distacchi dei cavi dell’alta tensione: di qui, incendi. Morale: California verde, avanti 20 anni su tutti. Con rete elettrica da 1800.

La guerra a benzina e diesel

Secondo Newson, il bando è il passo più efficace che il nostro Stato possa compiere per combattere il cambiamento climatico. Per troppi decenni, è stato permesso alle auto di inquinare l’aria. Le auto non dovrebbero sciogliere i ghiacciai o alzare il livello dei mari minacciando le spiagge.

Un bel paradosso: vuoi un mondo pulito, fatto di elettriche, e ti ritrovi con un mondo molto più problematico. Si dovrà riflettere e ponderare ogni mossa prima di una rivoluzione elettrica della mobilità. A parole, è tutto facile. Nei fatti, i guai sono tanti. La furia iconoclasta dell’elettrico subito andrà combattuta: servono passaggi graduali. Con ragionevolezza.

Ricordiamo che ha parlato l’agenzia federale per la protezione dell’ambiente: non un’agenzia che fa lobbying a favore dei petrolieri. Sempreché la produzione di batterie per le auto elettriche e il loro smaltimento non si riveli più inquinante delle auto a benzina e diesel. Ma questo lo si scoprirà in futuro.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento