in

Alfa Romeo GTV 6 2.5: un classico che non stanca mai

Harry Metcalfe ha recentemente avuto l’opportunità di fare un giro su una Alfa Romeo GTV 6 2.5, ecco come è andata

Alfa Romeo GTV 6 2.5
Alfa Romeo GTV 6 2.5

Alfa Romeo ha costruito alcune auto fantastiche nel corso dei decenni e l’Alfa Romeo GTV 6 2.5 è sicuramente una delle sue più amate. L’Alfetta standard fu prodotta tra il 1972 e il 1987, ma nel 1974 la casa automobilistica italiana lo rese più entusiasmante con il lancio della variante GT. Una serie di altre versioni è arrivata sul mercato negli anni successivi e di queste è forse la GTV 6 2.5 la più conosciuta. Harry Metcalfe ha recentemente avuto l’opportunità di farci un giro.

Harry Metcalfe ha recentemente avuto l’opportunità di fare un giro su una Alfa Romeo GTV 6 2.5

Il motore della vettura è un V6 da 2,5 litri dotato di iniezione di carburante Bosch L-Jetronic. Questo motore è lodato da molti appassionati ed è accoppiato a un cambio manuale. Metcalfe appare impressionato dal V6 italiano, commentando che inizia davvero a cantare a circa 4.000 giri prima di raggiungere il massimo a poco più di 6.000 giri.

Purtroppo l’esperto giornalista non ha solo complimenti per questa auto ma anche alcune critiche. Infatti Il giornalista ha mostrato di non apprezzare molto il cambio di questa auto che secondo lui non permette di capire bene quale marcia è stata inserita. Una cosa che però lo convince sono gli ammortizzatori. Questa Alfa Romeo GTV 6 2.5 infatti nonostante abbia una certa età continua ad essere ammortizzata molto bene.

L’auto presenta però alcuni difetti di assemblaggio. Ad esempio, i pulsanti e gli interruttori nella cabina sembrano tutti un po’ fragili e i controlli della velocità della ventola sono un po’ macchinosi. Alfa Romeo GTV 6 2.5 utilizza anche un tettuccio apribile manuale e non ha altoparlanti nelle porte anteriori.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo GTV6: un bellissimo esemplare è in vendita in Australia

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI