in ,

Ferrari 640 F1 immortalata in video durante i Challenge & GT Days 2020

Fu la prima monoposto di Formula 1 ad utilizzare un cambio semiautomatico sequenziale

Ferrari 640 F1 Challenge & GT Days 2020

La Ferrari 640 F1 è una delle monoposto più importanti costruite dalla casa automobilistica di Maranello. La F1-89, chiamata anche con questo nome in codice, fu costruita dalla Scuderia Ferrari per prendere parte al campionato mondiale di F1 del 1989. La vettura fu progettata da John Bernard e fu parecchio innovativa in quanto è stata la prima monoposto di Formula 1 ad utilizzare un cambio semiautomatico sequenziale.

Con i piloti Nigel Mansell e Gerhard Berger, la 640 F1 riuscì a conquistare tre gare che rilanciarono il cavallino rampante nella massima competizione automobilistica. In seguito all’abbandono dei motori turbo in F1, Ferrari scelse di implementare un V12 dotato di cinque valvole per cilindro e un basamento in ghisa.

Ferrari 640 F1 Challenge & GT Days 2020
Ferrari 640 F1 motore

Ferrari 640 F1: l’esemplare guidato da Berger protagonista in un video pubblicato su YouTube

La potenza dichiarata ufficialmente da Maranello era di circa 600 CV a 12.000 g/min ma il motore subì diverse modifiche durante l’intera stagione, arrivando ad erogare quasi 660 CV a circa 13.000 g/min al termine della stagione. Dopo una serie di innovazioni adottate dagli ingegneri di Ferrari, nacque la Ferrari 640 F1 equipaggiata con un V12 e un cambio semiautomatico.

Rispetto alla 639 venne affinata ulteriormente l’aerodinamica e inoltre furono posizionati i radiatori all’interno delle pance, ribassati telaio e posizione di guida, implementato un nuovo cruscotto e tanto altro ancora.

Dopo la galleria fotografica trovate un video pubblicato su YouTube da 19Bozzy92 che ha avuto la possibilità di immortalare la Ferrari 640 F1 di Berger durante l’edizione 2020 dell’evento Challenge & GT Days al Red Bull Ring in Austria. In tale occasione, la monoposto del cavallino rampante è stata guidata da Holger Lange.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI