in

PSA e Total creano una joint venture per la produzione di batterie in Europa

Le due aziende vogliono diventare le principali protagoniste nella produzione di batterie per i veicoli elettrici

PSA e Total hanno firmato un accordo per la creazione di una joint-venture chiamata Automotive Cells Company (ACC). Yann Vincent è stato nominato amministratore delegato mentre Ghislain Lescuyer ricoprirà il ruolo di presidente del consiglio.

Grazie a questa partnership, sia il gruppo francese che la famosa compagnia petrolifera francese creeranno un attore di livello mondiale nello sviluppo e nella produzione di batterie ad alte prestazioni per l’industria automobilistica a partire dal 2023.

PSA Total Automotive Cells Company
Automotive Cells Company, PSA e Total spingono per la creazione di batterie in Europa

Automotive Cells Company: PSA e Total istituiscono una joint-venture in Europa

Total contribuirà con la sua esperienza in ricerca e sviluppo e industrializzazione mentre PSA con la sua conoscenza del mercato automobilistico e la sua esperienza nella produzione. Il centro di ricerca e sviluppo presente a Bordeaux e l’impianto principale di Nersac (in Francia) sono stati già avviati per sviluppare nuove tecnologie agli ioni di litio ad alte prestazioni.

Al termine di questa fase di ricerca e sviluppo, la produzione di massa potrebbe essere avviata in due gigafactory presenti a Douvrin (in Francia) e Kaiserslautern (in Germania).

Secondo quanto dichiarato da PSA e Total, Automotive Cells Company ha l’obiettivo di rispondere alle sfide della transizione energetica, riducendo l’impronta ambientale dei veicoli lungo tutta la catena nel tentativo di offrire una mobilità più pulita ed economica ai cittadini; produrre batterie per veicoli elettrici che saranno al top della tecnologia in termini di prestazioni energetiche, autonomia, tempi di ricarica e impatto ambientale; e sviluppare la capacità produttiva per accompagnare la crescita della domanda di veicoli elettrici.

Oltre a questo, la joint-venture ha lo scopo di garantire l’indipendenza industriale in Europa per lo sviluppo e la produzione di batterie con capacità iniziale di 8 GWh (e raggiungendo una capacità cumulativa di 48 GWh su entrambi i siti entro il 2030) e posizionare Automotive Cells Company come uno dei principali attori competitivi nella fornitura ai produttori di veicoli elettrici. Questo progetto beneficia del sostegno finanziario delle autorità pubbliche francesi e tedesche che rappresentano 1,3 miliardi di euro.

Di seguito, trovate le dichiarazioni rilasciate da Carlos Tavares, presidente di PSA, e di Patrick Pouyanné, presidente di Total.

La costruzione del consorzio europeo delle batterie che desideravamo è ora realtà. Vorrei rendere un tributo speciale all’impegno dei team Total/Saft e Groupe PSA/Opel che hanno realizzato questo progetto. Questo nuovo passo è coerente con il nostro obiettivo centrale: offrire ai cittadini una mobilità pulita, sicura e conveniente e offre a PSA un vantaggio competitivo nel contesto della crescita delle vendite di veicoli elettrici. ACC porta Groupe PSA sulla strada della neutralità del carbonio.

La creazione di ACC illustra l’impegno di Total per affrontare la sfida del cambiamento climatico e per svilupparsi come un’ampia azienda energetica, un attore importante nella transizione energetica, continuando a fornire energia a prezzi accessibili, affidabili e puliti. La nostra ambizione è sfruttare la competenza riconosciuta della nostra controllata SAFT nelle batterie e il know-how industriale del nostro partner PSA per soddisfare la forte crescita dei veicoli elettrici in Europa. Vorrei offrire il mio incoraggiamento ai team che entreranno a far parte di ACC per rendere questa avventura un vero successo tecnologico e industriale europeo.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento