in ,

Alfa Romeo: primi segnali di ripresa in Italia, ad agosto +14% per le vendite

Lo Stelvio cresce del +63%

Primi segnali di ripresa per Alfa Romeo ad agosto in Italia. Il marchio, infatti, dopo mesi e mesi di di dati negativi registra una piccola inversione di tendenza nel corso dell’ottavo mese dell’anno che, ricordiamo, in Italia è caratterizzato da volumi di vendita significativamente inferiori rispetto agli altri mesi dell’anno.

Mentre il mercato auto italiano chiude il mese di agosto con risultati in linea con lo scorso anno (-0.4% e quasi 89 mila unità vendute), Alfa Romeo termina il mese con un totale di 1.326 unità vendute in Italia. Questo dato si traduce in una crescita percentuale del +14% rispetto ai dati dell’agosto dello scorso anno, quando le vendite risultarono inferiori a 1.200 unità. Il marchio italiano chiude il mese di agosto con una quota di mercato dell’1.49%.

Per quanto riguarda il parziale annuo, come facilmente prevedibile, Alfa Romeo fa registrare un dato fortemente negativo al termine dei primi 8 mesi dell’anno. Il marchio italiano chiude il periodo gennaio – agosto con un totale di 9.875 unità vendute e con un calo percentuale del -44% rispetto ai risultati dello stesso periodo dello scorso anno. Il mercato auto italiano, invece, fa segnare un calo del -39%. Dopo i primi 8 mesi dell’anno, la quota di mercato di Alfa Romeo è pari all’1.22%.

Alfa Romeo Stelvio è il modello più venduto

La crescita delle vendite di Alfa Romeo registrata in Italia nel corso del mese di agosto è legata ai buoni dati di vendita raccolti dall’Alfa Romeo Stelvio. Il SUV di segmento D della casa italiana, infatti, ha chiuso il mese di agosto con un totale di 687 unità vendute nel nostro Paese, registrando un notevole passo in avanti rispetto ai dati raccolti nell’agosto dello scorso anno.

Il confronto tra l’agosto del 2019 e quello del 2020 si chiude con un ottimo +63% per lo Stelvio che finalmente torna a crescere dopo diversi mesi negativi. Da notare che circa il 52% delle vendite di Alfa Romeo ad agosto sono legate all’Alfa Romeo Stelvio che si conferma il modello di riferimento per il marchio italiano.

Restano, invece, in netto calo i dati relativi al parziale annuo. L’Alfa Romeo Stelvio chiude i primi 8 mesi dell’anno con un totale di 4.073 unità vendute in Italia. Questo risultato è sensibilmente inferiore rispetto alle quasi 8 mila unità vendute da Alfa Romeo nello stesso periodo dello scorso anno. Il calo percentuale, in questo caso, è del -48%. 

La ripresa delle vendite dello Stelvio è fondamentale per i risultati di vendita del marchio in Italia. Il SUV è, da tempo, il riferimento delle vendite di Alfa Romeo nel nostro Paese. La Giulietta è oramai prossima alla fine della produzione e al conseguente stop delle vendite. La Giulia, invece, viaggia su volumi di vendita estremamente ridotti anche per via dell’assenza di varianti di carrozzeria più in linea con i gusti degli automobilisti italiani.

In attesa dell’arrivo del nuovo Alfa Romeo Tonale, al debutto sul finire del 2021, lo Stelvio avrà il compito di sostenere, quasi da solo, l’intero marchio Alfa Romeo. Il D-SUV del brand dovrà, quindi, rapidamente registrare una significativa crescita dei volumi di vendita dopo la crisi di questi mesi che ha colpito il modello in modo particolare.

Staremo a vedere se il marchio italiano proverà a sostenere le vendite dello Stelvio con novità per la gamma (nel 2021 arriverà il restyling ricordiamo) oppure con offerte particolarmente aggressive. Maggiori dettagli in merito al futuro dello Stelvio ed alle vendite di Alfa Romeo arriveranno nei prossimi giorni. Continuate a seguirci per saperne di più.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento