in

LoJack Premium Touch: adesso le altre auto aiutano a trovare i veicoli rubati

Disponibile anche un’app companion dove poter gestire diverse informazioni e mettersi in contatto subito con la centrale operativa di LoJack

LoJack Premium Touch

LoJack, società leader nelle soluzioni telematiche per l’automotive e il recupero di veicoli rubati, ha annunciato nelle scorse ore un nuovo servizio chiamato LoJack Premium Touch. In particolare, questo nuovo servizio combina la tecnologia della radiofrequenza, che consente di rilevare i veicoli in luoghi in cui altri sistemi sono meno efficaci (es. container), con quella telematica.

LoJack Premium Touch dispone della tecnologia Mesh che consente di aumentare le probabilità di recupero del veicolo in caso di furto. Ciò avviene sostanzialmente trasformando ogni veicolo equipaggiato con questa tecnologia in un rilevatore di auto rubate. In questo modo, le stesse vetture presenti in circolazione riescono a dare un contributo importante nel ritrovamento.

LoJack Premium Touch
LoJack Premium Touch, il nuovo sistema combina la tecnologia della radiofrequenza con quella telematica

LoJack Premium Touch: il nuovo sistema permette di rendere più efficiente il ritrovamento

Il funzionamento del sistema LoJack Premium Touch è molto semplice. L’auto dotata di questa tecnologia invia un segnale alla centrale operativa di LoJack Italia per identificare eventuali veicoli rubati con questa tecnologia presenti nelle vicinanze. In questo modo, la ricerca può contare sia sulle antenne LoJack presenti sul territorio nazionale, che sono in grado di rilevare il segnale in radiofrequenza lanciato dalla vettura rubata, che sui nuovi sistemi in movimento presenti a bordo delle vetture con protezione LoJack.

Un’altra novità annunciata dalla nota azienda è il nuovo sistema anti-jammer. Secondo quanto dichiarato da LoJack, oltre il 30% dei furti di auto moderne avviene grazie a dispositivi high-tech. Parliamo di gadget capaci di mettere fuori uso i sistemi antifurto presenti a bordo dei veicoli.

In caso di sabotaggio o di disattivazione dei sistemi antifurto dell’auto, LoJack Premium Touch invia un segnale di allarme al proprietario della vettura che potrà verificarne rapidamente lo stato. Oltre a questo, la nuova soluzione sviluppata da LoJack dispone di un’app companion dove è possibile controllare le notifiche di avviso e contattare rapidamente la centrale operativa in caso di bisogno.

Maurizio Iperti, amministratore delegato di LoJack Italia e vice presidente di LoJack Europe, ha detto: “Con LoJack Premium Touchla guerracontro i furti d’auto compie un nuovo significativo passo in avanti. Abbiamo da poco superato i 300.000 clienti attivi in Italia ed abbiamo deciso di festeggiare questo traguardo offrendo una soluzione che, grazie anche alla nuova app, migliora sensibilmente la Customer Experience. Inoltre, grazie ai nuovi dispositivi l’attività di rilevamento e recupero delle auto rubate da parte del nostro team sicurezza in collaborazione con le Forze dell’Ordine diventaancorapiù rapida ed efficace. Una buona notizia perle speranzedegli automobilistivittime di furto che ora hanno maggiori chance di recuperare la propria vetturaprima che venga cannibalizzata o instradata su mercati stranieri“.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento