in

Lotta ai parcheggiatori abusivi: Napoli non va lasciata sola

Aggredito l’assessore Borrelli: sono criminali, una piaga da estirpare

parcheggiatori abusivi

Come spiega il mattino.it, il consigliere dei Verdi alla Regione Campania, Francesco Emilio Borrelli, è stato aggredito dai parcheggiatori abusivi a Napoli. Lo Stato deve aiutare e supportare la città, che combatte questa guerra drammatica contro una piaga senza precedenti. Se necessario, sarebbe anche il caso di scomodare l’esercito. I parcheggiatori abusivi sono criminali, e come tali lo Stato deve trattarli.

Lotta ai parcheggiatori abusivi: cosa è successo

Borrelli stava raccontando con una diretta Facebook l’allontanamento dal parcheggio dell’ospedale San Giovanni Bosco dei parcheggiatori abusivi. Qui due donne e due uomini lo hanno accerchiato. Alla fine della diretta il politico è stato avvicinato da quattro persone: la trasmissione si è interrotta ed è ripresa qualche istante dopo, quando l’assistente del consigliere è riuscito a riprenderla grazie all’intervento di alcune guardie giurate che hanno cercato di trattenere gli aggressori. Borrelli, a terra sotto choc, dolorante e insultato dai quattro, ha chiesto l’intervento della polizia prima di recarsi al pronto soccorso per le ferite al volto.

Attenzione: uno dei parcheggiatori abusivi ha afferrato la testa di Borrelli e cercato di spezzargli l’osso del collo per ammazzarlo, una scena agghiacciante. Una donna ha anche esplicitamente menzionato l’intenzione di ammazzarlo. Violenze stile Gomorra, stile camorra. Frattura al naso per Borrelli, frattura al mignolo per una delle guardie giurate.

Napoli da aiutare contro i guardiamacchine

Napoli è da aiutare. Contro questa piaga e contro altro. Una città meravigliosa con abitanti meravigliosi deve essere supportata dallo Stato. E gli automobilisti non possono essere taglieggiati per il terrore di vedersi danneggiare seriamente l’auto qualora non paghino il pizzo.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento