in

Parco auto circolante: in Europa orientale ci sono le vetture più vecchie

Italia, Spagna e Portogallo hanno flotte con un’età media di oltre 10,8 anni

traffico auto

L’età media del parco veicoli europeo è di 10,8 anni per le auto, 10,9 per i furgoni, 12,4 per i camion e 11,4 per gli autobus. Questi numeri variano ovviamente da nazione a nazione e soprattutto da regione a regione. Ad esempio, gli acquirenti dell’Europa orientale tendono a tenere le proprie auto più a lungo rispetto agli occidentali.

Austria, Lussemburgo e Regno Unito hanno le flotte più giovani in Europa mentre Lituania, Estonia e Romania si trovano sul lato opposto. Queste cifre sono state rivelate dall’ACEA (European Automobile Manufacturers Association) che ha realizzato questo report lo scorso anno sulla base dei numeri del 2018. Quindi, anche se lo studio potrebbe non rispecchiare perfettamente i dati del 2020, è comunque molto interessante da un punto di vista statistico.

Parco auto circolante Europa età media
Parco auto circolante, Lituania, Estonia e Romania hanno le vetture più vecchie

Parco auto circolante: l’Austra è il paese con l’età media più bassa

L’Austria ha una flotta con un’età media di 8,2 anni mentre Lituania, Estonia e Romania 16,9, 16,7 e 16,3 anni, rispettivamente. Anche Grecia e Repubblica Ceca hanno flotte piuttosto vecchie con medie rispettive di 15,7 e 14,8 anni.

In Europa occidentale, le auto presenti in Francia e Belgio hanno un’età media di 9 anni, Danimarca 8,8, Germania 9,5 e Spezia 9,9. Nel frattempo, le persone che vivono nell’Europa meridionale (Italia, Spagna e Portogallo) mantengono le loro auto mediamente per più di 10,8 anni.

Dato che il Regno Unito non appartiene più all’Unione Europea e il Lussemburgo per qualche strano motivo non è stato preso in considerazione, l’Austria occupa il primo posto come paese con la flotta di veicoli passeggeri più giovane presente nell’UE.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento