in

Auto elettrica: 5 sconti

Quante riduzioni di prezzo grazie ai vari incentivi

auto elettrica

Il Governo ha approvato il decreto Agosto prevedendo un significativo cambiamento degli incentivi per l’acquisto di veicoli a basse emissioni, appena entrati in vigore, nonché ulteriori misure per il settore automotive. Si spinge molto sulle elettriche. Ma ora quanti incentivi ho a disposizione?

Auto elettrica: cinquina di bonus

Dipende dalla Casa, dal modello e dall’ente locale. Comunque, in linea di massima i possibili incentivi sono 5.

  1. Ecobonus statale (più alto con la rottamazione di un’auto vecchia). C’è subito lo sconto, alla fonte.
  2. Il bonus locale della Regione. È un rimborso: prima compri e paghi tutto, poi ti viene restituito una parte
  3. La riduzione del Comune. Per esempio, quello di Milano rimborsa chi compra un’elettrica.
  4. Lo sconto del produttore e delle concessionarie. O magari il finanziamento molto conveniente.
  5. La colonnina privata, la wallbox, che può essere regalata dalla Casa. O venduta nel finanziamento.

Macchina a batteria: un esempio di sconto e finanziamento

Per intendersi, un’auto elettrica da 20.000 euro, ha 5 vantaggi.

  1. 10.000 di ecobonus statale.
  2. 500 di ecoincentivo regionale.
  3. 500 di rimborso del Comune.
  4. Un finanziamento di 5 anni a tasso agevolato della Casa.
  5. La wallbox in regalo o nel finanziamento.

Legge di conversione decreto Agosto

Va comunque tenuto presente che il decreto Agosto dev’essere convertito in legge dal Parlamento. Può darsi che arrivino altre novità: magari una dote superiore per le auto a benzina e diesel.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento