in

La domanda per la Jeep Wrangler cresce del 58% durante l’anno in Brasile

Jeep Wrangler ha chiuso i primi sette mesi in Brasile con una crescita delle vendite del 58%, totalizzando 163 immatricolazioni

Nuova Jeep Wrangler Regno Unito

Nonostante la contrazione del mercato automobilistico, arretrato del 38% quest’anno a causa della pandemia Covid-19, la Jeep Wrangler ha chiuso i primi sette mesi in Brasile con una crescita delle vendite del 58%, totalizzando 163 immatricolazioni fino a luglio, rispetto alle 103 dello stesso periodo 2019.

Alexandre Aquino, senior manager del marchio Jeep per l’America Latina, riconosce che si tratta di numeri con proporzioni molto diverse da altri modelli Jeep, come Compass o Renegade, ma ritiene che valga la pena sottolineare questa crescita rilevante perché la Wrangler fa parte di una nicchia specifica di veicoli, con clienti avventurosi, appassionati e fedeli.

“L’obiettivo con Jeep Wrangler non è nemmeno quello di avere grandi volumi”, sottolinea il dirigente. “È l’ultima icona del DNA Jeep, che rappresenta lo spirito e l’autenticità che i clienti desiderano. Con la pandemia, l’industria automobilistica ha visto un enorme cambiamento nei suoi numeri. Tuttavia, la Jeep Wrangler è riuscita a remare controcorrente. Non solo è sfuggito al calo delle vendite, ma ha anche ottenuto un aumento ”.

Venduto in Brasile in tre versioni, il modello ha un prezzo da R $ 347.990 nella configurazione Sahara 4 × 4 2.0 AT8 Turbo (2 porte) fino a R $ 432.590 nella parte superiore della linea, il Rubicon 4 × 4 2.0 AT8 Turbo, lanciato in Aprile. Il Sahara Unlimited Overland 4 × 4 2.0 AT8 Turbo intermedio costa R $ 370.990.

Ti potrebbe interessare: Jeep Wrangler e Gladiator: debuttano i nuovi kit di sollevamento per le versioni diesel

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento