in

Regno Unito: i punti di ricarica pubblici sono quintuplicati dal 2015

Londra possiede 54 dispositivi di ricarica pubblica ogni 100.000 persone

Auto elettriche infrastrutture di ricarica
dsfsdfsdf

Il numero di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici pubblici è cresciuto di quasi cinque volte dal 2015 nel Regno Unito. Queste informazioni arrivano dal Dipartimento per i Trasporti (DfT) e dimostrano che adesso ci sono oltre 18.000 dispositivi di ricarica sparsi per il paese rispetto ai circa 4000 registrati verso la fine del 2015.

Nonostante l’emergenza coronavirus, i dati mostrano un continuo aumento dei punti di ricarica, con più di 300 in arrivo nel corso del secondo trimestre di quest’anno. Ciò significa anche che il numero totale di punti di ricarica a livello nazionale è cresciuto di circa il 2%.

Auto elettriche
Regno Unito, su 18.000 dispositivi 3206 offrono la ricarica rapida

Regno Unito: oltre 18.000 punti di ricarica presenti in tutto il paese rispetto ai 4000 del 2015

Circa un terzo di questa crescita è caratterizzata da dispositivi di ricarica rapida in grado di ricaricare con maggior velocità le batterie dei veicoli elettrici. Tuttavia, il numero di dispositivi di ricarica rapida è ancora basso in UK. Soltanto 3206 (o circa un sesto) dei punti di ricarica presenti nel Regno Unito offrono la ricarica rapida. Nonostante ciò, parliamo di circa tre volte e mezzo in più rispetto ai dispositivi di questa categoria registrati a fine 2015.

Secondo i dati forniti dal Dipartimento per i Trasporti, Londra possiede 54 dispositivi di ricarica pubblica ogni 100.000 persone mentre Scozia 35 ogni 100.000 persone. Nell’Irlanda del Nord ci sono solo 16 caricatori ogni 100.000 persone mentre nel West Midlands 17 ogni 100.000 abitanti. Complessivamente, il Regno Unito ha una media di 27 punti di ricarica ogni 100.000 persone.

Nonostante il coronavirus, è chiaro che l’installazione di nuovi dispositivi di ricarica per veicoli elettrici sta continuando a ritmo sostenuto. La presenza di nuovi caricatori in luoghi importanti come i parcheggi dei supermercati potrebbe essere la spinta necessaria per alcuni conducenti nell’acquistare un’auto plug-in la prossima volta che cambiano veicolo rispetto a uno alimentato completamente a benzina o diesel“, ha dichiarato Nicholas Lyes – Head of Roads Policy & Public Affairs lead di RAC.

Egli ha proseguito dicendo: “Sebbene la ricarica domestica sia uno degli elementi più importanti del possedere un veicolo elettrico, una rete di ricarica pubblica completa è fondamentale anche per dare ai conducenti la sicurezza di poter continuare a ricaricare quando sono lontani da casa. Per questo motivo è fondamentale che nuovi caricatori siano installati in tutto il Regno Unito, sia nelle zone rurali che in quelle urbane“.

In conclusione, Lyes ha affermato: “È anche importante che i caricatori rapidi e ultrarapidi inizino a costituire una percentuale maggiore de i nuovi caricatori pubblici: questo significa che può contribuire in qualche modo a rendere il processo di ricarica più vicino a un’auto normale che fa rifornimento di carburante“.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento