in

Jeep: cancellato il progetto di un crossover più piccolo della Renegade

Gli ultimi rumors sottolineano che Jeep avrebbe interrotto lo sviluppo della nuova entry level

Secondo nuove indiscrezioni in arrivo dal web in queste ore, Jeep avrebbe rinunciato a sviluppare una nuova entry level, un crossover di dimensioni inferiori rispetto alla Jeep Renegade da lanciare, sia in Europa che in Sud America, nel corso dei prossimi anni provando a bissare il successo internazionale ottenuto dal crossover prodotto nello stabilimento di Melfi. 

La nuova entry level di Jeep, secondo le informazioni in arrivo dal Brasile, sarebbe dovuta essere sviluppata partendo dalla stessa piattaforma della Fiat Argo, la city car presentata da Fiat a fine maggio in esclusiva, per ora, per il mercato brasiliano, ed avrebbe dovuto avere una “gemella” con marchio Fiat con l’obiettivo di realizzare un progetto simile a quanto avvenuto con Renegade e 500X. Rispetto alla Renegade, lunga 4,23 metri, la nuova entry level sarebbe stata ancora più compatta con una lunghezza massima di circa 4 metri. 

Lo stop allo sviluppo del progetto sarebbe legato agli elevati costi di produzione che non garantirebbero di ottenere a Jeep dei profitti importanti dalla vendita di questa nuova entry level. Il marchio americano sta vivendo un periodo di forte crescita e si sta avvicinando, sempre di più, al target dei 2 milioni di esemplari venduti all’anno in tutto il mondo grazie anche alla forte crescita in mercati come l’Europa, il Sud America e l’India oltre che, naturalmente, agli ottimi risultati di vendita in Nord America ottenuti negli ultimi anni. 

Il progetto della entry level rappresenta un’ipotetica espansione della gamma di Jeep che però non vuole diventare un marchio troppo “generalista” ponendosi in concorrenza con altri brand già impegnati nel settore dei SUV compatti. Per ora, quindi, l’idea di un crossover più piccolo della Renegade è destinata a non avere un seguito diretto. Staremo a vedere se in futuro le cose potranno cambiare.  

Con la fine dell’attuale piano industriale, programmata per il 2018, nei prossimi mesi FCA sarà chiamata a chiarire molti progetti per il futuro dei suoi brand e Jeep, ad oggi, rappresenta uno dei punti di riferimento dell’azienda che potrebbe decidere di continuare il progetto di espansione della gamma per raggiungere target di vendita sempre più alti. 

Fonte

Alfa Romeo Stelvio: a settembre il debutto ufficiale nel Regno Unito

Ferrari

Ferrari: le vendite ai propri dipendenti sono vietate