in

Dodge Challenger: ecco un bellissimo restomod del 1972

Sotto il cofano troviamo il prestante motore Magnum V8 RB da 7.2 litri che sviluppa 489 CV

Dodge Challenger restomod 1972

Facendo un giro su Internet è possibile trovare diversi veicoli iconici in vendita. Un esempio è la Ferrari 275 GTB/4 del ‘67 vista poco fa, prodotta in soli 330 esemplari dalla casa automobilistica modenese. In questo articolo, però, vi parliamo di una bellissima Dodge Challenger del 1972 che, anche se non era così popolare come la leggendaria Charger, rimane comunque un modello molto interessante.

I primi modelli della muscle car arrivarono su strada nel ‘70 e furono disponibili in varie versioni, tra cui alcune edizioni speciali. I modelli base erano equipaggiati da motori a sei cilindri in linea da 3.7 litri mentre le Special Edition da un propulsore V8 da 5.2 litri.

Dodge Challenger restomod 1972
Dodge Challenger motore

Dodge Challenger: Streetside Classics mette in vendita un bellissimo restomod del 1972

I modelli R/T erano di gran lunga più potenti in quanto potevano contare sulla potenza del V8 Magnum da 6.3 litri capace di produrre ben 340 CV ma comunque erano disponibili anche con powertrain opzionali più prestanti. Ad esempio, era possibile mettersi alla guida di una Dodge Challenger R/T con Hemi da 7 litri in grado di sviluppare 431 CV a 5000 g/min e 664 nm di coppia massima a 4000 g/min.

Nonostante queste caratteristiche, i modelli arrivati sul mercato negli anni successivi hanno registrato un calo significativo delle vendite. Perciò la casa automobilistica statunitense decise di interrompere la produzione nel 1974.

Dodge Challenger restomod 1972
Dodge Challenger interni

Tornando alla particolare Dodge Challenger del ‘72 proposta in vendita da Streetside Classics, abbiamo di fronte un restauro davvero bellissimo rifinito nelle colorazioni nera e arancione che si adattano perfettamente alla splendida carrozzeria. Oltre a questo, abbiamo delle moderne luci posteriori a LED, dei sedili in fibra di carbonio e altri adattamenti per una maggiore sicurezza e comfort.

Per quanto riguarda le prestazioni, sotto il cofano troviamo il motore Magnum V8 RB da 7.2 litri il quale ha ricevuto una serie di nuove componenti e miglioramenti tra cui delle testate dei cilindri in alluminio, dei nuovi cuscinetti e un radiatore in alluminio a tre file. Questo propulsore ora è in grado di fornire fino a 489 CV che vengono scaricati sulle ruote attraverso il cambio automatico Torqueflite A727 a 3 rapporti.

Dodge Challenger restomod 1972

La muscle car propone dei cerchi in lega da 18″ sulla parte anteriore e da 20″ su quella posteriore forniti entrambi da Foose, nonché dei freni a disco Wilwood e delle sospensioni Hotchkis per assicurare una guida molto più stabile rispetto al modello originale.

Sostanzialmente, abbiamo di fronte un modello retrò particolarmente desiderabile. Streetside Classics sta proponendo questo un restomod della Dodge Challenger al prezzo di 59.995 dollari (50.903 euro) con 29.697 km percorsi.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento