in

Tim Kuniskis afferma che le vendite di muscle car Dodge sono aumentate a luglio

Le vendite di Dodge Charger e Challneger a luglio 2020 sono state superiori a quelle del 2019 secondo Tim Kuniskis

Dodge Charger e Challenger Stars & Stripes Edition

Dodge ha affermato che le sue vendite di muscle car sono state forti anche in un momento difficile come quello che il mercato sta vivendo in questi mesi. Tim Kuniskis, capo di Fiat Chrysler Automobiles in Nord America e responsabile del marchio Dodge, ha dichiarato durante una conferenza con la stampa che le vendite al dettaglio della coupé Dodge Challenger e della berlina Charger sono aumentate “in modo significativo” rispetto allo scorso mese di luglio, quando le cose andavano bene. In effetti, Challenger ha vissuto il suo miglior trimestre di sempre.

Non ha rivelato cifre specifiche, ma le due auto sono state più popolari che mai negli ultimi anni, nonostante siano due dei modelli più antichi in vendita oggi. Dodge ha venduto oltre 60.000 Challenger ogni anno dal 2015-2019 rispetto a sole 36.791 unità immatricolate nel 2010. Tuttavia, le vendite commerciali hanno subito un colpo, dovuto in parte alle società di noleggio auto che rimandano gli acquisti con il declino dei viaggi causato dalla pandemia di coronavirus. Ricordiamo che negli ultimi anni Dodge ha portato avanti un processo di riduzione della sua gamma a soli tre modelli incentrati sulle prestazioni: Challenger, Charger e Durango, che saranno disponibili il prossimo anno con un motore V8 da 710 CV.

Ti potrebbe interessare: Dodge Avenger Hellcat: un progetto che ipotizza una berlina di medie dimensioni

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento